Funerali di igiene, una migliore protezione per gli operatori sanitari offrono migliori possibilità di fermare Ebola

Aprile 7, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Continuando lo status quo degli sforzi di intervento che erano in vigore a partire dal 19 settembre permetterebbe continua espansione dell'epidemia di circa 224 nuovi casi al giorno in Liberia dal 1 dicembre, e 348 nuovi casi al giorno entro il 30 dicembre, gli scienziati hanno riferito in loro analisi.

Tuttavia, hanno detto ampia applicazione "con la massima urgenza" di approcci più aggressivi hanno consigliato, usato ad un ragionevolmente alto livello di efficienza, potrebbero entro la metà di marzo di piombo al suo controllo in Liberia, il punto focale dell'epidemia.




I ricercatori della Yale University, Oregon State University, e la Liberia hanno concluso che i funerali, così come sono stati abitualmente praticato in questa regione, erano quello che chiamavano "eventi super-spalmatore" che hanno avuto un impatto sproporzionato sui primi trasmissione del virus.

I cambiamenti di tali pratiche sono il più importante, passo concreto che potrebbe contribuire a mettere il numero di nuove infezioni Ebola su un sentiero discendente. Ma tutta una serie di azioni sono necessarie, si avvertono, e la trasmissione solo riducendo negli ospedali e la comunità non per sé portare l'epidemia sotto controllo.

"La preparazione del corpo e funebri pratiche culturali che sono comuni in Africa occidentale hanno spinto la diffusione iniziale di questa malattia", ha detto Jan Medlock, un assistente professore presso il Dipartimento di Scienze Biomediche OSU ed esperto di epidemiologia matematica e l'evoluzione delle malattie infettive.

"Queste pratiche funerarie spesso inclusi lavaggio, toccando e baciando dei corpi che erano ancora in grado di diffondere il virus Ebola,", ha detto Medlock. "E 'imperativo che la trasmissione funerali essere fermato, e anche che prendiamo altre misure aggressive per isolare i casi e meglio tutelare gli operatori sanitari."

I risultati sono stati realizzati con modelli matematici complessi che considerano molte variabili nel modo in cui la malattia si sta diffondendo, quello che sono state prese misure per rallentare la sua progressione e quanto efficace questi passi sono. La ricerca ha cercato di identificare non solo quello che sarebbe teoricamente lavorare, ma ciò che era più pratico e realizzabile.

L'obiettivo, spiegano i ricercatori, dovrebbe essere quello di spostare l'epidemia di Ebola in corso da uno che si sta espandendo a uno che è in lento declino - per cambiare ciò che gli scienziati chiamano il "numero riproduttivo di base" a meno di 1, quindi l'epidemia è in via di definitiva estinzione. Si stima che in Liberia il numero riproduttivo Ebola è attualmente 1,63, il che significa che due persone infette sarebbero infettare, in media, circa tre persone in più, e l'epidemia continua ad espandersi.

Ottenere quel numero riproduttiva di sotto di 1 richiede uso adeguato e corretto di dispositivi di protezione individuale, più caso completo isolamenti, precauzioni di contatto, quarantene, e in particolare il miglioramento delle pratiche funerarie. Il raggiungimento di questi obiettivi in ​​un tasso di successo di circa il 60 per cento potrebbe in ultima analisi, limitare l'epidemia, i ricercatori hanno detto.

Per arrivare alle loro conclusioni, gli scienziati hanno usato analisi matematica di considerare fattori quali la densità di persone infetti e non infetti in una zona, numeri partecipare ad un funerale, i ricoverati, i loro parenti, gli operatori sanitari in ospedale, e la comunità in generale.

Invece di preparazioni di sepoltura tradizionali, i ricercatori hanno approvato un approccio molto igienico che comprende la disinfezione il cadavere prima di metterlo in un sacchetto di plastica e corpo facendo ulteriormente la disinfezione. Trasmissione uomo a uomo del virus Ebola avviene per lo più attraverso il contatto diretto o indiretto con i fluidi corporei, i ricercatori hanno notato nella loro relazione, e le vittime decedute ancora trasportare una carica virale nel sangue e secrezioni.

Un'altra preoccupazione rilevante, i ricercatori hanno detto, è sotto-segnalazione dei casi, sia negli ospedali e la comunità in generale. Questo potrebbe rallentare l'arresto dell'epidemia e aumentare il livello di intervento necessario per fermarlo.

Altre cose potrebbero anche cambiare l'epidemia si evolve. Presenza di pompe funebri e pratiche di sepoltura tradizionali possono diminuire la consapevolezza costruisce circa la malattia, ma le persone che contattano che possono essere state esposte potrebbero diventare ancora più difficile, come le persone si spostano dalle aree urbane a quelle rurali.

Questo studio è stato sostenuto dal National Institutes of Health e il Notsew Orm Sands Foundation. E 'stata una collaborazione di ricercatori OSU College di Medicina Veterinaria, la Yale School of Public Health e il Ministero della Salute e delle Politiche Sociali in Liberia. L'autore corrispondente era Alison Galvani presso la Yale School of Public Health. E 'in corso di pubblicazione sulla rivista Science nel suo on-line sito web Science Express.

I risultati di questo studio erano specifici per Liberia, ma devono avere una certa rilevanza in altri luoghi con pratiche culturali simili o approcci alla gestione della malattia, Medlock ha detto. Sono meno rilevanti in situazioni in cui la malattia si è diffusa oltre l'Africa negli Stati Uniti, in Europa e in altre parti del mondo sviluppato, ha detto, dove l'isolamento aggressivo e contenimento delle persone infette o quarantena delle persone esposte è più pratico.

Data l'entità di questa crisi di salute, è già evidente che Ebola rappresenta una minaccia internazionale che richiede una risposta internazionale e gli aiuti, gli scienziati hanno detto nella loro conclusione.

"Ebola rappresenta una minaccia urgente non solo per l'Africa occidentale, ma anche per la comunità internazionale", hanno scritto.

"L'attuazione di interventi efficaci necessarie per invertire la crescita della epidemia di Ebola in impoveriti paesi dell'Africa occidentale sarà logisticamente difficile, anche con l'aiuto internazionale sostanziale, ma impossibile senza di essa."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha