Gene che influenza il consumo di alcol Identificato

Maggio 12, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Una variante di un gene coinvolto nella comunicazione tra cellule di cervello ha un'influenza diretta sul consumo di alcol nei topi, secondo un nuovo studio. Gli scienziati non sanno ancora se una simile variante del gene, con un effetto simile sul consumo di alcol, esiste nell'uomo.

Noto come Grm7, il gene codifica una sottotipo recettoriale che inibisce il rilascio di glutammato e di altre molecole neurotrasmettitori che le cellule cerebrali usano per comunicare tra loro. I ricercatori hanno identificato una variante del gene, o il polimorfismo, che riduce l'abbondanza di Grm7 RNA messaggero (mRNA) nel tessuto cerebrale. mRNA è molecolare intermedio tra un gene e del suo prodotto proteico. I topi che possiedono questa variante del gene bevono più alcol di quanto non facciano i topi con livelli cerebrali superiori di Grm7 mRNA. Un rapporto dello studio appare come un articolo on-line in Press in Genomics.

"Questo è un contributo notevole, soprattutto dal momento che l'identificazione dei geni che predispongono a comportamenti alcol-correlati è un compito così arduo", dice direttore NIAAA Ting-Kai Li, MD




Gli scienziati sanno da tempo che i geni rappresentano una parte significativa del rischio di alcolismo. Tuttavia, il fatto che ci sono più tali geni che interagiscono tra loro e con molteplici fattori ambientali di influenzare il comportamento bere è ostacolato studi volti a isolare singoli geni.

"Controllo per questo rumore di fondo - le varie interazioni gene-gene e gene-ambiente - presenta notevoli sfide metodologiche", osserva il primo autore Csaba Vadasz, Ph.D., professore di ricerca psichiatrica nel reparto di psichiatria presso la New York University Facoltà di Medicina, e Direttore del Programma di Ricerca neurocomportamentali genetica presso l'Nathan Kline Institute di Orangeburg, NY

Per superare queste difficoltà, Dr. Vadasz e colleghi hanno applicato una varietà di tecniche genetiche e analitiche per animali avente background genetico quasi identici, ma differiscono nella loro preferenza per l'alcol, per identificare una regione cromosomica, e infine il gene Grm7, associato con preferenza alcool .

"I nostri risultati supportano la prova del ruolo fondamentale che i percorsi del glutammato del cervello svolgono in dipendenza emergenti," dice il Dott Vadasz. "Mentre la dopamina è tradizionalmente stato lanciato come un attore centrale nella neurochimica di uso di sostanze e l'abuso, studi recenti indicano che i sistemi di glutammato svolgono un ruolo importante nel rafforzamento e la dipendenza."

Se ulteriori studi dimostrano che una simile variante del gene è rilevante per problemi di alcol negli esseri umani, la scoperta dal Dr. Vadasz e colleghi può portare a nuove opportunità per lo sviluppo di farmaci per il trattamento di dipendenza da alcol. Dr. Vadasz ipotizza che tali farmaci possano essere progettati per controllare il livello del prodotto del gene Grm7 o modulare l'attività del gene prodotto stesso.

Questo studio è stato sostenuto dal National Institute on Alcohol Abuse and Alcoholism (NIAAA), parte del National Institutes of Health (NIH), e l'esercito americano.

(0)
(0)
Articolo successivo Consigli SEO per principianti

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha