Gene e livello di attività di proteine ​​HDL-associata collegato al rischio di malattie cardiache

Marzo 14, 2016 Admin Salute 0 18
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Il gene per l'HDL-proteina associata paraoxonase 1 (PON1) sembra essere associata a malattia coronarica e con il rischio di sviluppare eventi cardiaci avversi, e le variazioni sia nel gene PON1 e la sua attività enzimatica in questione può aumentare il rischio di malattie cardiovascolari eventi, secondo un nuovo studio.

Nonostante la prova che PON1 previene l'aterosclerosi negli animali, non è stato stabilito un ruolo cardio-protettivo nell'uomo. Diversi studi hanno suggerito che PON1 possono avere proprietà antiossidanti e cardio-protettivo, in base alle informazioni in questo articolo.

Dr. Stanley L. Hazen, MD, Ph.D., della Cleveland Clinic e colleghi hanno condotto uno studio per esaminare l'associazione tra attività PON1 (come anti-infiammatori e antiossidanti attività), e se una variante del gene PON1 (polimorfismo) Q192R erano associati ad un più alto tasso di malattie cardiovascolari e di eventi avversi cardiaci maggiori (infarto, ictus o morte). Lo studio ha incluso 1.399 pazienti sottoposti ad angiografia coronarica elettiva diagnostica tra settembre 2002 e novembre 2003 e sono stati seguiti fino al dicembre 2006.




I ricercatori hanno scoperto che l'incidenza di eventi cardiaci avversi è risultata significativamente più bassa nei partecipanti nel più alto quartile di attività di PON1 (7,3 per cento per paraoxonase) rispetto a quelli nel quartile più basso di attività (25,1 per cento per paraoxonase).

I risultati hanno anche indicato che le variazioni del gene PON1 dimostrato significative associazioni dose-dipendenti, con una diminuzione dei livelli di attività PON1 nel siero e aumento dei livelli di misure di stress ossidativo (danni alle cellule e tessuti da uno squilibrio tra i radicali liberi in eccesso e non abbastanza antiossidanti), e che il polimorfismo e PON1 un'attività sierica PON1 Q192R sono stati associati sia con malattia coronarica e di eventi avversi cardiovascolari nei successivi triennio dopo l'iscrizione nello studio.

"I risultati attuali forniscono prove prospettiva diretta di un importante collegamento meccanicistico tra il gene PON1 e PON1 misure di attività sistemica con entrambe le molteplici indici quantitativi di stress ossidativo e di sviluppo aterosclerotica malattie cardiache negli esseri umani. Paraoxonase 1 è [fortemente] associata a particelle di HDL nel circolazione ed è stato sostenuto per promuovere alcuni degli effetti anti-infiammatori e antiossidanti attribuiti a HDL. Pertanto, i presenti studi forniscono anche ulteriore sostegno per il concetto che le proprietà funzionali oltre la capacità di HDL e sue proteine ​​associate a promuovere il trasporto inverso del colesterolo contribuiscono alla capacità complessiva di questa lipoproteina a ridurre o prevenire lo sviluppo di aterosclerosi ", concludono gli autori.

Journal riferimento: JAMA. 2008; 299 [11]: 1265-1276.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha