Gene legato alla schizofrenia può ridurre il rischio di cancro

Aprile 24, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Il MET proto-oncogene attivato in una varietà di tumori maligni tumorali. Il gene è stato recentemente anche stato collegato all'autismo e ha un ruolo nel neurosviluppo, che è il motivo per cui Katherine E. Burdick, PhD ed i suoi colleghi hanno deciso di cercare una relazione tra MET e la schizofrenia nel loro ampio campione di pazienti. Tale associazione può aiutare a spiegare i dati di tipo familiare che suggeriscono che ereditare un rischio maggiore per la schizofrenia riduce le probabilità di sviluppare il cancro.

In uno studio pubblicato sull'American Journal of Psychiatry, il dottor Burdick e colleghi hanno esaminato la relazione tra 21 polimorfismi a singolo nucleotide (SNP) in MET e la schizofrenia in 173 pazienti e 137 volontari sani. Essi hanno scoperto che diverse varietà di MET influenzato il rischio per la schizofrenia, così come capacità cognitiva generale. Gli autori sono stati in grado di replicare le loro scoperte in un secondo campione di 107 pazienti e 112 volontari sani. "I risultati aggiungono alla crescente evidenza che suggerisce un rapporto intrigante tra i geni legati al cancro e schizofrenia suscettibilità", hanno scritto gli scienziati.




Non è chiaro esattamente come il gene in realtà può aumentare il rischio di schizofrenia mentre la protezione contro alcune forme di cancro. Tuttavia, l'evidenza dalla ricerca sul MET nell'autismo fornisce una certa comprensione. In particolare, è noto che il TEM è attivato (aumento di attività), quando i tumori si sviluppano e può aumentare la probabilità che le cellule tumorali si moltiplicano e infiltrarsi altri tessuti.

L'attivazione di MET durante neurosviluppo normale è fondamentale per garantire che i neuroni crescono e la migrazione di posizionarsi correttamente nella corteccia umana. In autismo, sembra che mentre il cervello si sta sviluppando, ridotta risultati dell'attività sono incontrati a cambiamenti strutturali e funzionali nel cervello che possono aumentare il rischio di una persona di sviluppare la malattia. I ricercatori ipotizzano che Feinstein lo stesso meccanismo che induce rischio può essere in gioco nel suo legame con la schizofrenia.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha