Geni del sistema immunitario associate con un aumentato rischio di malattia mentale, la nuova ricerca suggerisce

Giugno 12, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I geni legati al sistema immunitario può influenzare i tratti della personalità delle persone sane, nonché il rischio di sviluppare malattie mentali e del comportamento suicidario, rivela una tesi presso l'Università di Göteborg, in Svezia.

L'infiammazione è parte del sistema immunitario ed è responsabile per la difesa contro le infezioni nell'uomo e fascilitating la guarigione di ferite, ed è pertanto essenziale per la nostra sopravvivenza. La ricerca ha dimostrato che i processi infiammatori hanno anche altri ruoli per giocare sostanze infiammatorie prodotte dai meccanismi influenza corpo nel cervello coinvolge apprendimento e memoria.

Sostanze infiammatorie prodotte in quantità moderata nel cervello può essere utile durante la formazione di nuove cellule cerebrali, per esempio. Tuttavia, un aumento dei livelli di queste sostanze come avviene durante la malattia, può provocare danni al cervello.




"Precedenti studi hanno dimostrato che gli individui affetti da varie malattie mentali hanno un maggiore un'infiammazione periferica, ma la ragione di questo aumento non si sa", dice Petra Suchánková Karlsson, che ha scritto la tesi. "È stato suggerito che lo stress che va con malattie mentali attiva il sistema immunitario del corpo, ma è anche possibile che l'infiammazione nel corpo colpisce il cervello, che a sua volta si traduce in malattie mentali."

Studi precedenti si sono concentrati su come i fattori ambientali e psicologici influenzano l'impatto del sistema immunitario sul cervello. Tesi presenta di Suchánková, per la prima volta, i risultati che suggeriscono che diversi geni legati al sistema immunitario sono associati con tratti della personalità delle persone sane. Dimostra anche che alcuni di questi geni sono associati ad un aumentato rischio di sviluppare la schizofrenia o comportamento suicidario.

"Una delle cose che abbiamo studiato era una variante del gene che aumenta impulsività in persone che svolgono", dice Suchánková. "Sapevamo già che il rischio di tentare il suicidio è più elevato nelle persone impulsive e quindi analizzato il variante del gene in un gruppo di pazienti che avevano tentato di prendere la loro vita. Abbiamo scoperto che questi pazienti più spesso portavano la particolare variante del gene rispetto al popolazione che ha fatto sì che questa variante non è stata solo associata ad un aumento impulsività in individui sani, ma anche un aumento del rischio di comportamento suicidario. "

La variazione nei livelli di sostanze infiammatorie nel sangue di pazienti affetti da una malattia mentale come precedentemente osservato può essere stata causata da geni infiammazione argomenti riguardanti il ​​rischio di malattie mentali, piuttosto che la malattia si porta ad un cambiamento nei livelli, come è tradizionalmente creduto.

"Potrebbe anche essere che alcune varianti di geni giocano un ruolo nello sviluppo della malattia mentale controllando come si forma il cervello, forse durante la fase embrionale, o modificando il trasferimento delle sostanze segnale" dice Suchánková.

I risultati di questa tesi sostengono il ruolo proposto del sistema immunitario in malattie mentali, e potrebbero essere usati come base per ulteriori studi, si spera, porteranno allo sviluppo di nuovi metodi di trattamento.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha