Gingko biloba non migliora la cognizione nei pazienti con sclerosi multipla, secondo uno studio

Aprile 22, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Molte persone con sclerosi multipla per anni hanno preso l'integratore naturale Gingko biloba, credendo che li aiuta con problemi cognitivi associati alla malattia.

Ma la scienza ora dice il contrario. Un nuovo studio pubblicato sulla rivista Neurology dice Gingko biloba non migliora le prestazioni cognitive nelle persone con sclerosi multipla. La ricerca è stata pubblicata nel 5 settembre 2012, numero di Neurology, la rivista medica della American Academy of Neurology. Lo studio è un aspetto più ampio la questione dopo un piccolo studio pilota ha suggerito 2005 ci potrebbero essere stati alcuni benefici cognitivi nei pazienti con sclerosi multipla con il supplemento. Questo studio ha trovato che Gingko sembrava migliorare l'attenzione nei pazienti con SM con decadimento cognitivo.

Ma il più grande studio di follow-up, condotto con i pazienti ai centri medici di Portland e Seattle Veterans Affairs, non ha trovato benefici cognitivi di utilizzare Gingko.




"E 'importante per gli scienziati di continuare ad analizzare quello che potrebbe aiutare le persone con problemi cognitivi relativi alle loro MS", ha detto Gesù Lovera, MD, autore principale dello studio, un ex ricercatore presso il Portland VA Medical Center ed ex istruttore in Oregon Health & Science Dipartimento dell'Università di Neurologia, dove ha fatto gran parte del lavoro sullo studio. Lovera è ora con il Dipartimento di Neurologia al Louisiana State University Health Sciences Center.

"Abbiamo voluto dare un seguito alle conclusioni precedenti che suggerivano ci può essere qualche beneficio, ma crediamo che questo grande studio risolve la questione:. Gingko semplicemente non migliora le prestazioni cognitive con pazienti affetti da SM", ha detto Lovera.

Circa la metà delle persone con SM svilupperà problemi cognitivi, e questi problemi cognitivi può essere debilitante in alcune persone, ha detto Dennis Bourdette, MD, un co-autore dello studio, co-direttore del Centro di Eccellenza MS-Ovest VA a Portland VA Medical Center e presidente del Dipartimento di Neurologia OHSU. I problemi più comuni riguardano memoria, attenzione e concentrazione, e di elaborazione delle informazioni.

Non esiste un trattamento noto che può migliorare la cognizione con pazienti con sclerosi multipla - che è in parte il motivo per cui i pazienti con SM e ricercatori avevano sperato che Gingko biloba potrebbe aiutare.

Lovera fu anche l'autore principale dello studio del 2005, condotto presso OHSU. Questo studio ha incluso 39 partecipanti che hanno avuto Gingko biloba o un placebo. Il nuovo studio ha incluso 120 partecipanti dato Gingko o un placebo.

Lo studio è stato sostenuto da una sovvenzione da parte del US Department of Veterans Affairs Riabilitazione di ricerca e sviluppo del servizio.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha