Gli esseri umani e dei loro cani da compagnia: tumori in comune, speranza condivisa

Maggio 5, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

In medicina umana un gold standard di diagnosi e prognosi per numerosi tumori ha coinvolto citogenetica (che collega lo studio del patrimonio genetico, con lo studio della struttura delle cellule) la valutazione delle cellule tumorali.

In questi ultimi anni gli scienziati hanno dimostrato che i cambiamenti caratteristici citogenetici associati tumori umani sono condivisi in corrispondenti tumori canini.

I ricercatori stanno ora esplorando l'uso più ampio della citogenetica in oncologia veterinaria come mezzo per avanzare opzioni di gestione e trattamento clinico per i tumori che colpiscono i cani da compagnia. Per perseguire questo primo ha richiesto lo sviluppo di reagenti chiave e strumenti specifici per l'uso con campioni canini, dice il dottor Matthew Breen, uno North Carolina State University College di Medicina Veterinaria professore di genomica.




Breen affronterà i 2014 del Forum ACVIM partecipanti il ​​4 giugno presso il Gaylord Opryland Resort & Convention Center a Nashville con presentazioni dal titolo, "Genomica e Genetica in Medicina Veterinaria: An Overview" e "Il cancro nel cane domestico: un genoma con due racconti, "specificando le più recenti progressi nel campo.

Laboratorio di Breen ha sviluppato un "toolbox" estese citogenetica progettato per fornire i mezzi necessari per individuare le grandi firme citogenetiche in numerosi tumori canini.

Come risultato di questi sforzi sono stati sviluppati, diverse analisi citogenetiche che permetteranno scienziati veterinari a: (1) prevedere con precisione la durata della prima remissione in pazienti con linfoma canino trattati con doxorubicina (un'antraciclina ampiamente utilizzato nel trattamento del linfoma cancro) -based terapia . Linfoma canino colpisce circa 300.000 cani all'anno. (2) diagnosticare la presenza di un carcinoma carcinoma a cellule transizionali/urogenitale utilizzando un campione di urina. TCC colpisce circa 50.000 cani l'anno e ad oggi una diagnosi accurata è necessaria una biopsia invasiva della massa, generalmente nella vescica. (3) Individuare una firma che consente la differenziazione accurata di linfoma da neoplasie histocytic (tumori). In alcuni casi, la discriminazione delle due tumori rappresenta una sfida e questo è superato con il nuovo saggio.

Tutti questi sono in fase di sviluppo in un formato in grado di fornire una relazione entro 48 a 72 ore, facilitando il trattamento più informato e una migliore gestione clinica.

Il gruppo di Breen ha anche dimostrato che i cambiamenti citogenetici osservati in diversi tumori canini sono condivisi con i corrispondenti di cancro negli esseri umani. Questo permette alla squadra di considerare ora il cane come un mezzo per accelerare i progressi nella nostra comprensione dei tumori in entrambe le specie.

"Considerando il cane e genomi umani in un contesto del genere comparativo," dice, "abbiamo identificato che la complessità genomica dei tumori può essere inferiore a studi umani solo hanno suggerito.

"Grazie alla collaborazione con i ricercatori del cancro umano i dati elaborati dalla valutazione di campioni di cancro canino viene trasferita al paziente umano con alcuni risultati interessanti, che in ultima analisi, di fornire una maggiore profondità di comprensione e, potenzialmente, una migliore cura del paziente per i malati di cancro umano."

Per esempio, analizzando una particolare forma di cancro al cervello che colpisce gli esseri umani e cani, Breen e colleghi hanno ridotto il numero di geni di potenziale interesse da oltre 500 a meno di 10.

Breen sta lavorando con i proprietari di cani e allevatori di individuare e ridurre i geni difettosi dai nostri popolazioni di animali domestici, mentre la collaborazione con altri scienziati in cerca di indizi per cancro umano. "All'interno del genoma canino," dice, "stiamo iniziando a trovare le risposte che state cercando nel nostro genoma per oltre mezzo secolo. Il genoma del cane domestico sta fornendo indizi per aiutarci sbloccare alcuni degli enigmi più intriganti della natura sul cancro. "

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha