Gli scienziati a sviluppare nuova procedura differenziare le cellule staminali embrionali umane

Maggio 14, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Il processo, creato in laboratorio di Rick A. Wetsel, Ph.D., professore di medicina molecolare presso l'IMM, è descritto in questa settimana edizione del Proceedings of National Academy of Sciences (PNAS). Ricercatore Dachun Wang, MD, è autore principale di questo articolo, "Una popolazione pura di tipo epiteliale del polmone cellule alveolari di II derivate da cellule staminali embrionali umane."

"Abbiamo messo a punto una procedura molecolare affidabile che facilita, attraverso la selezione genetica, la differenziazione delle cellule staminali embrionali umane in una popolazione essenzialmente pura delle cellule epiteliali del polmone", ha detto Wetsel, notando la procedura può anche essere utilizzato per creare altri tipi di highly- cellule specializzate.




Gli scienziati del IMM utilizzato il metodo in vitro per creare cellule epiteliali polmonari note come alveolare di tipo epiteliale II. Le cellule sono state derivate da una linea di cellule staminali embrionali umane, approvato dal National Institutes of Health (NIH).

Il metodo prevede l'utilizzo di marcatori proteici sotto il controllo di promotori specifici delle cellule per convertire le cellule staminali embrionali umane indifferenziate in cellule altamente specializzati. Le cellule staminali embrionali umane sono state coltivate su piatti appositamente rivestite e trasfettate con un gene regolatore epiteliale del polmone di un gene selezione di droga.

"Si tratta di una tecnologia in generale per lo sviluppo di selezionare le celle da cellule staminali embrionali umane", ha detto Thomas C. Caskey, MD, chief operating officer della IMM, direttore e amministratore delegato eletto. "La tecnologia ha permesso di sviluppare una piattaforma che potrebbe essere utile per lo sviluppo delle cellule del midollo spinale, cellule cardiache, cellule nervose e altri."

James T. Willerson, MD, presidente della Health Science Center a Houston UT, ha dichiarato: "Credo che questo sia uno sviluppo importante da parte del laboratorio Wetsel alla IMM. Non vedo l'ora di vedere il suo impatto di transizione."

Cellule di tipo epiteliale alveolare II sono chiamati "le cellule staminali dei polmoni" per la loro versatilità e molte funzioni importanti. Essi producono proteine ​​tra cui tensioattivo che gonfia i polmoni. Fanno anche altre cellule che rivestono l'interno dei polmoni. "Essi regolano i fluidi polmonari e livelli di ossigeno", Wetsel detto.

Le celle sono parte delle piccole sacche d'aria rivestono le vie aeree inferiori noto come alveoli. Tessuto sottile, trasferiscono l'ossigeno nel sangue e rimuovere l'anidride carbonica. Se le pareti delle centinaia di milioni di alveoli in una coppia di polmoni possono essere distribuiti e affiancate, avrebbero coprire il pavimento di una classe.

Secondo Wetsel, alveolari cellule trapiantabili di tipo epiteliale II possono essere esplorati come i trattamenti per le malattie genetiche polmonari, acquisita malattia polmonare, così come il trauma polmonare causati da incidenti stradali, ferite da arma da fuoco e lesioni sportive. "Queste sono le cellule che possono potenzialmente essere utilizzate per la riparazione del polmone rigenerativa", ha detto.

Disturbi polmonari ereditarie più probabilità di trarre beneficio dal trapianto di tipo epiteliale cellule alveolari di II includono la sindrome da distress respiratorio del neonato, l'alfa-1 enfisema correlato e la fibrosi cistica, Wetsel crede. "Tutti e tre di queste malattie sono causate da difetti di un singolo gene, e quindi sono stati candidati logici per la terapia genica," Wetsel detto.

Sindrome da distress respiratorio del neonato, una malattia che colpisce i neonati prematuri meno di 37 settimane di età, può essere causata da una mutazione genetica innescando una carenza tensioattivo. Allo stesso modo, l'alfa-1 enfisema correlato, una condizione che colpisce 100.000 americani, i risultati di una deficienza ereditaria di alfa-1 antitripsina. Inoltre, la fibrosi cistica è la seconda più comune insorgenza infantile ereditata disturbo negli Stati Uniti.

Alveolari epiteliali cellule trapiantabili tipo II possono un giorno essere utile nel trattamento di altre malattie polmonari, tra cui la broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO), la quarta causa di morte negli Stati Uniti, sostenendo la vita di 122.283 americani nel 2003, e l'asma , Wetsel detto.

Ancora anni di distanza dal loro uso nella medicina rigenerativa, Wetsel ha detto che il passo successivo prevede prove di ricerca con i topi.

Altri ricercatori IMM partecipanti allo studio incluso David L. Haviland, Ph.D., professore assistente presso il Centro di Immunologia e Malattie autoimmuni, e Eva Zsigmond, Ph.D., professore assistente e direttore associato del Laboratorio della IMM per la biologia dello sviluppo .

Finanziamento per lo studio della linea di cellule staminali embrionali umane NIH-approvato è stato fornito da filantropi Houston Clive e Nancy Runnells.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha