Gli scienziati grilletto di autodistruzione nelle cellule di cancro al polmone

Aprile 9, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Cancer Research UK scienziati hanno trovato una combinazione di farmaci in grado di innescare il processo di autodistruzione nelle cellule tumorali polmonari - aprendo la strada a nuovi trattamenti, secondo la ricerca che sarà presentata presso il National Cancer Research Institute (NCRI) Cancer Conference a Liverpool .

Quando le cellule sane non sono più utili che avviare una catena di eventi che culminano in autodistruzione. Ma le cellule tumorali deviare da questo percorso suicidio e diventano immortali. Ciò significa che le cellule crescono fuori controllo - causando tumori a formare.

Il team di Cancer Research UK, con sede presso il Cancer Institute UCL, ha stabilito con successo questo difetto nelle cellule di cancro al polmone - la riprogrammazione delle cellule di autodistruggersi.




Utilizzando cellule di cancro polmonare e di topi gli scienziati hanno dimostrato che la combinazione di due farmaci, chiamati TRAIL e un inibitore CDK9, stravolti gli interruttori molecolari nel processo di suicidio cellulare - costringendo le cellule tumorali ad autodistruggersi.

Lead ricercatore, scienziato Cancer Research UK Professor Henning Walczak dal Cancer Institute UCL, ha detto: "col fuoco la miccia che induce le cellule tumorali del polmone per autodistruggersi potrebbe aprire la strada ad un approccio completamente nuovo di trattamento - e lasciare le cellule sane illeso.

"Il prossimo passo del nostro lavoro sarà vedere come funziona questo approccio in altri tipi di cancro, e speriamo che potrebbe in ultima analisi portare a testare questa tecnica negli studi per vedere se può aiutare i pazienti."

Nell Barrie, Senior Manager scienza dell'informazione presso il Cancer Research UK, ha dichiarato: "Questa importante ricerca si basa sui progressi che abbiamo fatto per capire il cancro percorsi cellule utilizzano per rimanere in vita intesa e gli obiettivi di tali processi si avvicinarci al nostro obiettivo di. tre su quattro persone che battono il cancro entro i prossimi 20 anni.

"C'è un urgente bisogno di salvare più vite di cancro ai polmoni e speriamo che questi risultati possano un giorno portare a nuovi trattamenti efficaci per aiutare i malati di cancro ai polmoni e, potenzialmente, quelli con altri tipi di cancro anche."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha