Gli scienziati sbloccare segreti di farmaco per il diabete

Giugno 3, 2016 Admin Salute 0 4
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Circa 120 milioni di persone in tutto il mondo con diabete di tipo 2 - e due milioni in Canada - prendere la metformina farmaco per controllare la loro malattia.

Mentre medici sanno metformina deve interagire con insulina per essere efficace, e che non può abbassare glicemia propria, non è stato in grado di spiegare come e perché questo accade.

I ricercatori della McMaster University sono i primi per sbloccare quel mistero con le loro opere metformina scoperta sul grasso nel fegato. La loro ricerca è stata pubblicata nel numero odierno della rivista Nature Medicine.




"La chiave è che la metformina non funziona per abbassare la glicemia, lavorando direttamente sul glucosio. Agisce sulla riduzione molecole di grasso dannose nel fegato, che poi permette di insulina di lavorare meglio e più bassi livelli di zucchero nel sangue", ha detto Greg Steinberg, professore associato presso il Dipartimento di Medicina Michael G. DeGroote School of Medicine.

Egli detiene anche il Canada Research Chair in metabolismo e obesità ed è co-direttore del Metabolismo e Childhood (MAC) -Obesity Programma di Ricerca. Il suo team di ricerca comprendeva scienziati in Alberta, in Australia e Scozia.

Steinberg ha detto che la maggior parte delle persone che assumono metformina hanno un fegato grasso, che è spesso causato da obesità. "Il grasso è probabile un trigger chiave per il pre-diabete, causando di zucchero nel sangue per iniziare a salire perché l'insulina non può lavorare nel modo più efficiente per fermare lo zucchero proveniente dal fegato."

Nel loro lavoro investigativo per scoprire quali sono le cause del fegato grasso, gli scienziati hanno studiato i topi che hanno una "perturbazione genetico" per un singolo aminoacido in due proteine ​​chiamate acetil-CoA carbossilasi (ACC). Queste proteine, che sono controllati dal sensore metabolico proteina chinasi attivata da AMP, regolano la produzione di grasso come pure la capacità di bruciare i grassi.

I topi con le proteine ​​mutate sviluppato segni di fegato grasso e pre-diabete anche in assenza di obesità.

"Ma ciò che è stato davvero sorprendente è che quando i topi mutanti obesi sono stati dati metformina, il farmaco più comune ed economico prescritti per diabetici di tipo 2, il farmaco non è riuscito ad abbassare i loro livelli di zucchero nel sangue", ha detto Steinberg. "Indica il modo metformina funziona non è quello di ridurre direttamente il metabolismo dello zucchero, ma agendo per ridurre il grasso nel fegato, che poi consente l'insulina di lavorare meglio."

Morgan Fullerton, autore principale dello studio, ha aggiunto: "A differenza della maggior parte degli studi su modelli genetici di topo, non abbiamo cancellato un intero proteine, abbiamo fatto solo una mutazione genetica molto minore, pari a quello che potrebbe essere visto in esseri umani, evidenziando così il modo molto preciso la metformina riduce la glicemia nel diabete di tipo 2 "

"Questa scoperta offre un enorme vantaggio iniziale nella ricerca di terapie di combinazione (e approcci più personalizzati) per i diabetici per i quali la metformina non è sufficiente per ripristinare la loro glicemia a livelli normali", ha detto Steinberg.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha