Gli scienziati spiegano obesità legata all'età: Il grasso bruno non riesce

Maggio 4, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Come la maggior parte delle persone si risolvono a perdere peso questo nuovo anno, ecco perché sembra ottenere più facile e più facile da mettere su chili di troppo: Una nuova ricerca pubblicata nel numero di gennaio 2014 The FASEB Journal, dimostra che con l'avanzare dell'età, l'attività termogenica di grasso bruno si riduce. Il grasso bruno è un grasso "buono" che si trova nella parte posteriore dei nostri colli che aiuta a bruciare "cattivo" grasso bianco intorno alle nostre pance. Inoltre, i ricercatori hanno anche scoperto un possibile metabolica on/off che potrebbe riattivare il grasso bruno.

"Futuri studi su come la segnalazione PAF/PAFR controlla i livelli UCP1 attraverso la produzione beta3-AR nel BAT di animali e gli esseri umani possono rivelare nuovi bersagli terapeutici per il trattamento di disturbi metabolici associati con l'obesità", ha detto Junko Sugatani, Ph.D., un ricercatore coinvolto nel lavoro del Dipartimento di farmaco-Biochimica presso la Facoltà di Scienze Farmaceutiche presso l'Università di Shizuoka a Shizuoka, Giappone.

Per effettuare questa scoperta, gli scienziati hanno analizzato due gruppi di topi. Il primo gruppo ha avuto il recettori del fattore attivante le piastrine (PAFR) gene eliminato. Il secondo gruppo era normale. Mice PAFR-deficienti hanno sviluppato una più grave condizione obesi caratterizzata da maggiore corpo e dell'epididimo massa grassa con l'età di quello del wild-type cucciolata. I risultati del modello genetico PAFR-KO rivelano che PAFR-carenza provoca tessuto adiposo bruno (BAT) disfunzione, che converge per indurre lo sviluppo di obesità, a causa della ridotta attività termogenica di BAT. Questo studio potrebbe chiarire il meccanismo molecolare alla base del PAF/PAF mediata da recettori anti-obesità, che porta allo sviluppo di nuovi obiettivi per il trattamento dell'obesità e disturbi correlati, come il diabete, pressione alta, malattie cardiache, cancro, infertilità e ulcere.




"Una lamentela comune è che gli anziani devono lavorare il doppio con la loro dieta e all'esercizio fisico per ottenere la metà dei risultati di giovani", ha detto Gerald Weissmann, MD, redattore capo di The FASEB Journal. "Ora abbiamo un idea molto meglio perché questo è il caso. Il nostro grasso bruno smette di funzionare mentre invecchiamo Purtroppo, fino ad un modo per riaccenderlo è sviluppato, dovremo essere pronti a mangiare più insalate e proteine ​​magre , mentre la registrazione più chilometri sul tapis roulant rispetto ai nostri colleghi più giovani. "

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha