Gli scienziati Trova Aggiunta naturale ormonale Aumenta funzione cerebrale Ipotiroidismo

Maggio 13, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

CAPPELLA HILL - Aggiunta di un secondo ormone naturale conosciuto come triiodotironina al trattamento standard per i pazienti affetti da ipotiroidismo può aumentare l'umore e la funzione mentale, secondo un nuovo studio.

I risultati possono migliorare la qualità della vita di centinaia di migliaia di pazienti ipotiroidismo nei soli Stati Uniti, dicono i ricercatori. Sotto-attività della tiroide colpisce circa 1 per cento della popolazione.

Una relazione sulla ricerca, condotta in Lituania con l'aiuto di una University of North Carolina a Chapel Hill ricercatore, appare nel numero 11 febbraio del New England Journal of Medicine. Gli autori sono Drs. Robertas Bunevicius, Gintautas Kazanavicius e Rimas Zalinkevicius di Kaunas Medical University di Kaunas, in Lituania, e Arthur J. Prange, professore di psichiatria presso la Scuola UNC-CH di Medicina.




"Alcuni pazienti che hanno perso la loro tiroide a malattie, interventi chirurgici o lesioni lamentano che non sono mentalmente taglienti come quelli di una volta", ha detto Prange. "Dicono che il loro senso di benessere, energia, memoria e vari altri aspetti della funzione cerebrale sono diminuiti."

La ghiandola tiroide produce due ormoni - tiroxina, o T4, e triiodotironina, chiamato anche T3, ha spiegato. Tradizionalmente, sostituzione ormonale è limitato a T4 perché la maggior parte dei tessuti del corpo può convertire T4 a T3 da soli.

"Ci siamo detti che forse quel po 'di T3 che normalmente secreto dalla ghiandola tiroide è importante per il cervello, se non ad altri tessuti," ha detto Prange.

Bunevicius, che ha lavorato con Prange a Chapel Hill, con l'aiuto di una borsa di studio Fulbright, e colleghi hanno studiato 33 pazienti con ipotiroidismo in Lituania per due periodi di cinque settimane. Si sono divisi i pazienti a metà in modo casuale, dando un gruppo loro solita dose di T4 solo e l'altra una quantità ridotta di T4 combinata con la sostituzione T3. Dopo i primi cinque settimane, invertito il modello di trattamento.

Quando ogni regime finì, si sono esibiti biochimiche, fisiologiche e test psicologici.

"Abbiamo scoperto che non c'era molta differenza tra i due trattamenti in termini di effetti metabolici o effetti sui vari organi periferici", ha detto Prange. "Ci sono state grandi differenze, tuttavia, nello stato mentale dei pazienti. Se questi risultati reggono, che saranno molto importanti."

Tutti tranne due volontari cavata meglio in termini di memoria, l'umore, la concentrazione, la depressione, l'energia e le altre caratteristiche sulla terapia combinata, ha detto. Quando è stato chiesto alla fine dello studio quale trattamento preferivano, 20 dei 33 preferito la terapia combinata, 11 non si pronuncia e due T4 preferito sola.

Circa l'80 per cento dei pazienti che possono trarre beneficio sarebbero donne dal ipotiroidismo colpisce quattro donne - spesso nel fiore della vita - per ogni uomo. Alcuni pazienti si lamentano di sintomi psicologici, Prange ha detto, mentre i loro endocrinologi trovare niente che non va con la loro funzione tiroidea. I medici quindi non in grado di offrire un ulteriore aiuto, il che aumenta la frustrazione dei pazienti.

"Da questo lavoro abbiamo concluso che la piccola quantità di T3 secreto dalla ghiandola tiroidea normale può essere importante al cervello, anche se non è molto importante per altri tessuti," Prange detto.

In un editoriale di accompagnamento, il dottor Anthony D. Toft del Royal Infirmary di Edimburgo, in Scozia, ha scritto che i medici non devono ancora iniziare a trattare i pazienti ipotiroidismo con una combinazione di tiroxina e triiodotironina per diversi motivi.

In primo luogo, ha detto Toft, i nuovi risultati dovrebbero essere verificati in altri studi, e di altri fattori, quali la tolleranza all'esercizio e la performance cardiaca devono essere valutati. In secondo luogo, trattamenti ormonali tiroidei combinati ora disponibili contengono eccesso triiodotironina e dovrebbero essere modificati per riflettere un rapporto di 10 a 1 di tiroxina a triiodotironina.

"Infine, non va dimenticato che la maggior parte dei pazienti che assumevano una dose di tiroxina che soddisfa le raccomandazioni della American Thyroid Association lamentele circa le loro medicine", ha scritto.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha