Gli scienziati vedono nuova speranza nella lotta contro l'HIV e la tubercolosi

Marzo 18, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Come degli Stati Uniti i politici considerano ridimensionamento per l'iniziativa storica per la lotta contro l'AIDS in tutto il mondo e ridimensionamento degli obiettivi di lotta contro le strategie di tubercolosi, di trattamento di nuova generazione e di prevenzione per ridurre significativamente la diffusione dell'HIV/AIDS e la tubercolosi sono ormai imminente. Nuova scienza può drasticamente cambiare la traiettoria di due epidemie mortali, secondo un nuovo numero speciale della rivista Clinical Infectious Diseases.

Innovazioni all'orizzonte, dicono gli autori, comprendono nuovi farmaci TBC in cantiere che offrono la speranza di una, cura più veloce più sicuro sia per la TBC standard resistente ai farmaci TB; TB test diagnostici che si restringono il tempo necessario per diagnosticare la tubercolosi resistente ai farmaci da sei settimane a 90 minuti; e gli approcci di prevenzione HIV audaci che includono uso di agenti antiretrovirali come profilassi per prevenire contro l'infezione da HIV, un metodo noto come PrEP, o la profilassi pre-esposizione.

In un briefing a Washington oggi, autori degli articoli di giornale e dei leader scientifici hanno detto che i politici devono ora trovare il modo di capitalizzare questi progressi promettenti, e non ritirarsi da un impegno che già ha salvato innumerevoli vite. Il briefing ha caratterizzato Anthony S. Fauci, direttore del National Institute of Allergy e Malattie infettive del NIH, e altri leader medico-scienziati provenienti da tutti gli Stati Uniti.




"Sono necessarie nuove politiche, la ricerca, e approcci programmatici in grassetto per potenziare la comunità scientifica per affrontare queste malattie gemelle", ha detto Wafaa El-Sadr, MD, MPH, direttore del Centro Internazionale per l'AIDS Cura e programmi di trattamento e professore di medicina ed epidemiologia alla Mailman School of Public Health della Columbia University. "Queste sfide della salute globale si possono vincere. Con la giusta combinazione di risorse finanziarie, l'innovazione scientifica, e la volontà politica, gli Stati Uniti possono guidare gli sforzi per salvare milioni di vite da HIV e la tubercolosi."

Pubblicazione della rivista si presenta come i politici americani si preparano a prendere le decisioni chiave nelle prossime settimane circa la spesa sanitaria globale in mezzo a una crisi in atto in inadeguati HIV trattamento di accesso in Africa, così come la minaccia emergente di TBC multiresistente.

Funzionari del governo degli Stati Uniti stanno cercando di contenere i costi per il trattamento di pazienti affetti da AIDS all'estero e hanno chiesto alcuni centri di trattamento di AIDS negli ultimi mesi per fermare l'iscrizione di nuovi pazienti, privandoli di farmaci salvavita. Le espressioni di grave preoccupazione può essere ascoltato in tutto il mondo che gli Stati Uniti stanno appoggiando giù da uno dei suoi programmi di politica estera di maggior successo degli ultimi decenni. HIV e TBC epidemie - due principali killer di malattie infettive del mondo - affermano quasi 10.000 vite ogni giorno. Gli esperti di HIV e TBC che hanno scritto articoli sulla rivista ha detto che gli Stati Uniti devono raddoppiare gli sforzi per lottare contro l'HIV e la tubercolosi. Molti dicono che i finanziamenti per la tubercolosi, in particolare, è stato del tutto inadeguato.

"Con le nuove diagnosi di tubercolosi e farmaci migliori in cantiere, abbiamo il potenziale per rivoluzionare il trattamento della tubercolosi", ha detto William J. Burman, MD, uno dei maggiori esperti TB e professore di medicina presso l'Università del Colorado. "Quando si parla di epidemia di tubercolosi, e in particolare la minaccia di TBC resistente ai farmaci, questo è un momento di grande bisogno - e anche un momento di grandi opportunità." La tubercolosi è il killer numero uno delle persone con infezione da HIV. Prevenire morte per tubercolosi nei pazienti con infezione da HIV è un'altra priorità chiara e possibile con maggiore scale-up degli interventi note per essere efficaci, secondo Burman.

Allo stesso modo, quasi tre decenni dopo l'HIV è stato riconosciuto, l'AIDS resta una malattia devastante incurabile, nazionale e globale. Ma medici-scienziati stanno forgiando nuovi percorsi di prevenzione, di profilassi pre-esposizione (PrEP) al "test and treat" approccio, che potrebbe fare notevoli passi avanti nel l'epidemia, secondo gli autori.

"Nuovi metodi scientifici di lotta contro l'HIV sono all'orizzonte, ma questa scienza devono essere finanziati, se vogliamo invertire la tendenza dell'epidemia di HIV/AIDS", ha detto Kenneth Mayer, MD, FIDSA, co-presidente del Centro per la salute globale Comitato scientifico consultivo della politica e professore alla Brown University, dove dirige il programma di AIDS.

In questo numero speciale della Clinica Malattie infettive, dal titolo "Synergistic Pandemics: Lotta contro le Global HIV e tubercolosi," leader medico-scienziati esplorano molti aspetti di questa duplice epidemie. Highlights del supplemento includono:

  • Dr. Lynne M. Mofenson, capo di Eunice Kennedy Shriver National Institute of Child Health and Human Development, Pediatric, Adolescenza e materna AIDS Branch del NIH, esamina gli ostacoli e le opportunità per ottenere una riduzione drammatica del numero di neonati e bambini che si infettano con HIV - attualmente 1.000 ogni giorno.
  • Dall'esperto capofila del CDC sulla tubercolosi resistente ai farmaci, Dr. J. Peter Cegielski, dettagli come presunzione e l'incuria di tubercolosi ha portato alla nascita letale di tubercolosi resistente ai farmaci, aumentando il rischio di storia che si ripete con TBC multi-resistente e droga ampiamente tubercolosi resistente. Dr. William J. Burman e altri esperti di TB descrivono innovazioni eccitanti nella diagnostica tubercolosi, farmaci e un vaccino, forgiando un nuovo percorso per il trattamento e il controllo di questa malattia.
  • A fronte di ritardo di HIV sforzi di prevenzione e delusioni nella ricerca di un vaccino contro l'HIV/AIDS, sono necessarie urgenti nuove strategie di prevenzione. Dell'Università di Harvard Dr. Victor DeGruttola e co-autori esaminano le sfide di valutazione "strategie di test-and-treat", e il dottor Rochelle Walensky, anche di Harvard, descrive la promessa di scaling up counselling HIV e test volontari nei paesi poveri di risorse .
  • Dr. Myron Cohen, MD, FIDSA, della University of North Carolina, e di altri esperti di HIV assumono uno sguardo duro al potenziale della terapia antiretrovirale (ART), come la prevenzione, discutere preoccupazioni circa l'adesione, farmaco-resistenza, e l'impatto sulla comportamento sessuale nella ricerca di una "pallottola magica" di prevenzione dell'HIV.
  • Dr. Gerald Friedland, della Yale University, e co-autori dettaglio la lunga "abbandono collettivo" della prevenzione TB, comprese le misure di controllo delle infezioni inadeguate o inesistenti che mettono i pazienti e gli operatori sanitari a rischio di infezione da TBC, tra cui MDR e XDR-TB . Prove di montaggio indica che una parte importante di tubercolosi resistente ai farmaci è il risultato della trasmissione in assistenza sanitaria e altre impostazioni si riuniscono, con conseguente morbilità, mortalità e trasmissione in corso. Questi potrebbero essere evitati, anche in contesti limitati di risorse, da miglioramenti relativamente minori in strutture e la diffusa fornitura di informazioni, motivazione e formazione per l'uso di strategie di controllo delle infezioni per via aerea prontamente disponibili a basso costo e, il Dr. Friedland scrive.
  • Dr. Wafaa El-Sadr, della Columbia University, e il suo co-autore delineano semplici, ma significativi, i meccanismi che permetteranno una migliore integrazione e il trattamento della tubercolosi e HIV nel mondo in via di sviluppo, rendendo così una differenza negli esiti dei pazienti con entrambe le condizioni. "Lezioni apprese" dalla loro esperienza di prima mano in Africa sub-sahariana in grado di informare la scienza e la realizzazione di scale-up di questi sforzi.

"I lavoratori del HIV e TBC campo sono all'avanguardia del rafforzamento dei sistemi sanitari, che sarà essenziale per raggiungere l'accesso universale e all'assistenza sanitaria di base per tutte le persone", ha dichiarato Mark Harrington, direttore esecutivo del Treatment Action Group.

A proposito di Clinica Malattie infettive:

Clinica Malattie infettive, una delle riviste più pesantemente citati in materia di malattie infettive e microbiologia, pubblica articoli su diversi argomenti in malattie infettive, con particolare attenzione alla pratica clinica. Ogni numero comprende sezioni speciali incentrate su temi chiave come l'HIV/AIDS, la resistenza antimicrobica, l'invecchiamento e le malattie infettive, e le armi biologiche. Molti articoli sono pubblicati con commenti da parte dei ricercatori di spicco, e le tendenze attuali e le migliori pratiche sono regolarmente coperti di articoli di revisione e linee guida. Pubblicato sotto l'egida della Malattie infettive Society of America (IDSA), CID pubblica numerosi integratori dedicati a temi singoli nel campo. Questo supplemento è stato promosso dal Centro per la politica sanitaria globale. Per ulteriori informazioni, visitare: www.journals.uchicago.edu/toc/cid/current

A proposito del Centro per la politica sanitaria globale:

Il Centro per la politica sanitaria globale è una organizzazione di medici e scienziati dedicati a promuovere l'uso efficace dei finanziamenti statunitensi per affrontare le epidemie globali di HIV/AIDS e tubercolosi, fornendo informazioni scientifiche e politiche per i responsabili politici, le agenzie federali, organizzazioni non governative, e la media. Il Centro è un progetto della Malattie infettive Society of America (IDSA) e l'HIV Medicine Association (HIVMA). Per ulteriori informazioni, visitare: www.idsaglobalhealth.org

IDSA è una società professionale, che rappresenta più di 9.000 malattie infettive medici e scienziati dedicati alla cura del paziente, l'istruzione, la ricerca, la prevenzione e la salute pubblica. HIVMA è il professionista casa per più di 3.600 medici, scienziati e altri operatori sanitari dedicati al campo dell'HIV/AIDS. Inserita all'interno di IDSA, HIVMA promuove qualità e la cura di HIV e sostiene le politiche che garantiscono una completa e umana risposta alla pandemia di AIDS informato dalla scienza e la giustizia sociale. Tutte e tre le organizzazioni hanno sede a Arlington, in Virginia Per ulteriori informazioni, visitare il sito:. Www.idsociety.org

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha