Gli sforzi del governo guidato rivolti abitudini alimentari dei bambini necessari per arginare un'epidemia di obesità in tutto il mondo, gli esperti spingono

Aprile 10, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

L'epidemia di obesità globale è stata un'escalation per decenni, ma gli sforzi di prevenzione a lungo termine hanno appena iniziato e sono insufficienti, secondo un nuovo documento da esperti di salute pubblica internazionali pubblicati nella 25 ago 2011 edizione della rivista The Lancet. Notando che molti paesi mancano i dati di base a livello di popolazione su peso e altezza dei bambini, gli autori chiedono ai governi di tutto il mondo a lanciare uno sforzo coordinato per monitorare, prevenire e controllare l'obesità e la salute a lungo termine, sociale e costi economici associati con esso.

La carta è parte di una serie speciale Lancet sull'obesità.

"Imponendo tassa sulle bevande zuccherate (SSB) e limitare la commercializzazione di alimenti non sani per i bambini, i governi possono portare a rendere più facile per i bambini a fare scelte sane," ha detto l'autore Steven Gortmaker, professore della pratica della sociologia della salute sul Harvard School of Public Health (HSPH).




Tasse speciali e restrizioni di commercializzazione per scoraggiare il fumo sono stati efficaci nel controllo del tabacco e probabilmente sarebbe efficace nel ridurre il consumo di SSB, la nota degli autori. Il consumo di bevande zuccherate aumenta il rischio di aumento di peso in eccesso e obesità, che può portare a una serie di problemi di salute, tra cui il diabete di tipo 2 - e SSB hanno alcun valore nutritivo aggiuntivo oltre calorie, Gortmaker ei suoi colleghi dicono.

Le organizzazioni internazionali come le Nazioni Unite, l'Organizzazione Mondiale della Sanità, e gli altri devono partecipare con il settore pubblico e privato a bambini e adolescenti di destinazione, in particolare, con queste e altre strategie efficaci che favoriscono abitudini alimentari sane e l'attività fisica, gli autori dire.

Negli ultimi 30 anni, l'obesità, definita come indice di massa corporea (BMI) superiore a 30 negli adulti, è aumentato a livello globale in entrambi i paesi ricchi e poveri e in tutti i segmenti della società. (BMI è il peso in chilogrammi diviso per il quadrato dell'altezza in metri.) In un commento compagno, William Dietz, direttore della Divisione di nutrizione, attività fisica e obesità dei Centri statunitensi per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie, scrive che se le tendenze degli Stati Uniti sulla base dei dati storici continuano, l'obesità tra gli adulti americani aumenterà dall'attuale livello di circa il 32% a circa il 50% entro il 2030. L'aumento dei costi per il trattamento di malattie associate all'obesità, come il diabete di tipo 2, raggiungerà 66 miliardi dollari l'anno in Stati Uniti entro il 2030.

Tendenze di obesità e l'attività fisica hanno bisogno di un più attento monitoraggio in tutti i paesi, compresi i paesi ad alto reddito. La maggior parte dei paesi ancora bisogno di dati di base: solo un terzo delle nazioni dell'Unione Europea hanno dati rappresentativi sul peso e l'altezza dei bambini. Pochi paesi hanno fissato obiettivi per i tassi di obesità, cambiamenti nella dieta alimentare o l'esercizio fisico. Inoltre, gli sforzi adottate dall'industria alimentare per riformulare prodotti e intraprendere altre misure volte a promuovere un'alimentazione più sana dovrebbero essere valutati in modo indipendente per l'efficacia, dicono gli autori.

Gortmaker ei suoi colleghi esigono un impegno a più livelli della società. Essi forniscono un elenco di interventi volti a bambini, adolescenti e adulti che sono stati stimati essere conveniente. Oltre alle imposte sul cibo malsano e bevande e le restrizioni sul cibo spazzatura e bevande TV pubblicità per i bambini, gli autori raccomandano l'educazione nelle scuole e la nutrizione e programmi di attività fisica per i bambini e alcuni interventi di perdita di peso.

L'obesità serie Lancet precede la prima riunione ad alto livello dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite incentrata sulla prevenzione delle malattie non trasmissibili e controllo, fissata per 19-20 settembre 2011, a New York City. Gli autori hanno detto che l'incontro "è un'occasione importante per la comunità internazionale a fornire la leadership, standard globali, e le strutture cross-agenzia necessaria per creare un sistema alimentare globale che offre un sano e un approvvigionamento alimentare sicuro per tutti."

Il supporto per la carta è stato fornito dal Collaborative nazionale per l'infanzia Obesity Research, che coordina la ricerca l'obesità infantile attraverso il National Institutes of Health (NIH), Centers for Disease Control and Prevention (CDC), il NIH e la Robert Wood Johnson Foundation.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha