Gli studi mostrano una migliore tolleranza del paziente per la colonscopia unsedated utilizzando il metodo di acqua romanzo

Maggio 3, 2016 Admin Salute 0 10
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Il numero di ottobre di GIE: Gastrointestinal Endoscopy, il peer-reviewed rivista scientifica mensile della Società Americana di Endoscopia Gastrointestinale (ASGE), presenta i risultati di due studi clinici randomizzati e controllati di colonscopia unsedated confronto un'infusione di acqua contro insufflazione aria per distendere il colon. Entrambi gli studi hanno dimostrato che la tolleranza del paziente con il procedimento in acqua durante la colonscopia unsedated era superiore con insufflazione di aria e una maggiore disponibilità del paziente a sottoporsi ad un esame unsedated ripetizione; tuttavia, i tassi di rilevamento cecale intubazione e adenoma variavano alquanto tra i due studi.

Colonscopia non sedati è comune in tutto il mondo, ma negli Stati Uniti, la sedazione cosciente è dominante e la sedazione profonda sta guadagnando sostegno. Senza sedazione, l'esame può causare disagio a causa dell'aria pompata nel colon che provoca il colon di allungare per inserire più facilmente la colonscopio. In programma colonscopia unsedated è stato richiesto da sette per cento dei pazienti statunitensi. In pazienti non sedati, disagio durante limiti colonscopia intubazione cecale (inserimento colonscopio raggiungere cieco, che è il sacchetto che segna l'inizio della crasso noto anche come il colon), che è essenziale per un esame completo. Metodi per ridurre il disagio hanno incluso diverse tecniche legate all'acqua.

"Un principio proof-of-prospettico, randomizzato e controllato che dimostra un miglioramento dei risultati in programmato colonscopia unsedated dal procedimento in acqua"




I ricercatori del Veterans Affairs strutture del sistema sanitario in California hanno sviluppato un metodo innovativo per acqua programmata colonscopia unsedated con l'infusione di acqua al posto di insufflazione aria per aprire più comodamente il colon e inserire il colonscopio. Nel loro studio osservazionale di veterani, hanno mostrato che il procedimento in acqua romanzo potenziato intubazione cecal e la volontà del paziente di sottoporsi a una ripetizione programmata colonscopia unsedated. In questa prospettiva, randomizzato controllato, obiettivo dei ricercatori era quello di confermare questi effetti benefici. Da novembre 2007 ad aprile del 2009, ottantadue veterani sono stati sottoposti a colonscopia programmate unsedated sia dal metodo di aria (40 pazienti) o il metodo di acqua (42 pazienti). Le misure principali erano il disagio e gli esiti correlati alla procedura. Le colonscopie sono stati eseguiti da un unico colonoscopist senza supporto infermiere professionale.

Lo studio ha confermato che il procedimento in acqua migliorato significativamente intubazione cecal e la volontà del paziente di sottoporsi a una ripetizione programmata colonscopia unsedated. Il tasso di intubazione cecal nel gruppo acqua era il 98 per cento, nettamente superiore a quello del gruppo aereo che era il 78 per cento. La percentuale di pazienti che hanno riportato la volontà di ripetere la colonscopia unsedated programmato era anche significativamente superiore al 93 per cento per il gruppo di acqua rispetto al 78 per cento con il gruppo d'aria. La percentuale di pazienti con almeno un adenoma (polipi precancerosi) ha mostrato un trend in favore del gruppo acqua a 36 per cento, contro il 23 per cento nel gruppo dell'aria. Questa tendenza è stata presente per tutte le indicazioni nel colon prossimale e per le dimensioni dei polipi o più grandi 10 mm. L'effetto di pulizia delle acque potrebbe aver contribuito al rendimento di rilevazione superiore adenoma. I tassi di rilevazione dell'adenoma erano paragonabili a quelli in colonscopia sedato.

I pazienti sono stati accecati per il metodo di studio. Per determinare misure di esito per il disagio, una scala da zero (senza disagio) a 10 (più grave disagio) è stata verbalmente comunicata dai pazienti a un assistente cieco durante la colonscopia e ad un osservatore cieco cinque a 10 minuti dopo la colonscopia. I ricercatori hanno riferito che la diminuzione massima disagio era significativa e la diminuzione malessere generale avvicinati importanza con il procedimento in acqua. Il metodo, ma non charactersitics paziente, era un predittore di disagio.

Lo studio riconosce che i risultati di questo studio Veterans Affairs non possono essere generalizzati ad altre impostazioni di pratica che si basano principalmente sulla sedazione. Fino dimostrato altrimenti, il tempo di procedura prolungato (56 minuti) è un disincentivo distinta per l'incorporazione di programmato colonscopia unsedated in una unità di endoscopia occupato, anche se il disagio è significativamente ridotta dal procedimento in acqua. I ricercatori hanno concluso che la valutazione del metodo assistita acqua colonscopia unsedated in contesti diversi merita di essere sostenuta.

"Infusione di acqua calda rispetto insufflazione di aria per la colonscopia unsedated: uno studio randomizzato controllato"

Uno studio randomizzato controllato da ricercatori Valduce hosipital a Como, Italia, ha testato l'ipotesi (proposta da studi osservazionali dai ricercatori Veterans Affairs sistema sanitario in California) che l'infusione di acqua calda durante la fase di inserimento della colonscopia potrebbe aumentare la percentuale di pazienti in grado di colonscopia completa senza sedazione e può migliorare la tolleranza globale rispetto alla procedura tradizionale con insufflazione di aria durante la colonscopia unsedated.

Tra aprile e luglio del 2009, un totale di 230 pazienti sono stati assegnati in modo casuale al gruppo di acqua (116 pazienti) o al gruppo dell'aria (114 pazienti). Le principali misure di esito erano la percentuale di pazienti che necessitano di sedazione/analgesia, e il dolore ei punteggi di tolleranza sono stati valutati quando sono stati dimessi i pazienti. Tre endoscopisti (due altamente addestrato e un tirocinante) dalle procedure. I pazienti, ma non i endoscopisti, non erano a conoscenza del metodo. A intervalli regolari durante la colonscopia, i pazienti sono stati invitati dalla endoscopista e assistente gastrointestinale su addominale disagio, dolore e se volevano sedazione/analgesia. Dopo la procedura alla dimissione, un indipendente, intervistatore cieco ha valutato il dolore del paziente, la tolleranza e la volontà di ripetere la procedura nelle stesse circostanze.

Lo studio ha trovato che la percentuale di pazienti che richiedono la sedazione/analgesia durante la procedura è stata del 12,9 per cento nel gruppo di acqua e del 21,9 per cento nel gruppo dell'aria. I punteggi del dolore erano 28 per il gruppo di acqua e 39 per il gruppo dell'aria, basato su una scala da zero (nessun dolore) e 100 (dolore peggiore mai). Tolleranza era basata su una scala simile e colonne erano 10 per il gruppo di acqua e 14 per il gruppo dell'aria. Alla dimissione, il 90,5 per cento dei pazienti nel gruppo acqua ha detto che sarebbe disposto a ripetere la procedura nelle stesse circostanze contro il 81,6 per cento dei pazienti nel gruppo dell'aria. Tassi di intubazione cecal erano il 94 per cento nel gruppo di acqua e 95,6 per cento nel gruppo dell'aria. I tassi di rilevazione dell'adenoma erano il 25 per cento per il gruppo acqua e 40,1 per cento per il gruppo aereo; un risultato che è in contrasto studio Veterans Affairs.

I ricercatori hanno concluso che questo studio randomizzato controllato dimostra che l'uso di acqua calda per infusione invece di insufflazione dell'aria durante la colonscopia è associato con un ridotto numero di pazienti che necessitano di sedazione on-demand e aumenta significativamente la tolleranza generale della procedura senza compromettere il tasso di successo di intubazione cecal. Non credono che la colonscopia unsedated può sostituire le procedure di sedazione; Tuttavia, la tecnica potrebbe avere un ruolo nel migliorare l'accettazione e la tollerabilità della colonscopia per i pazienti che vogliono o hanno bisogno di sottoporsi a procedure non sedati. Il tasso di rilevamento più basso adenoma associata con il procedimento in acqua, mai segnalata prima, è una questione di grande preoccupazione ed è necessaria un'ulteriore valutazione.

In un editoriale di accompagnamento su entrambi gli studi, David H. Robbins, MD, MSc, Center for Advanced terapeutica endoscopia, Lenox Hill Hospital di New York, New York, afferma che, per quanto riguarda il motivo per cui vi era un tasso di rilevazione dell'adenoma inferiore con l'acqua metodo nello studio italiano, "Perché più polipi sono stati individuati e sottoposti a polipectomia (asportazione dei polipi) nel gruppo dell'aria, l'efficienza percepita di insufflazione aria era mitigata e nessuna differenza complessiva tempo procedimento è stato visto ... Anche se non significativo, il VA studio di coorte acqua in realtà trend, verso una maggiore ADR (tasso di rilevazione dell'adenoma). Dopo aver fatto un paio di hydroscopes (procedimento in acqua) io e la revisione della letteratura mondiale, sono pronto ad andare a verbale e chiamare questa particolare scoperta un'aberrazione ... "Il dottor Robbins aggiunge che, "Per i pazienti che sono a più alto rischio di, o la paura, le complicanze legate anestesia, non hanno escort, vogliono interagire con il proprio medico durante l'esame, o la necessità di tornare al piano di trading che nel pomeriggio, non c'è dubbio che noi avere un'altra opzione. "

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha