Gli uomini asiatici che fumano possono avere un aumentato rischio di perdita dei capelli

Giugno 5, 2016 Admin Salute 0 5
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Il fumo può essere associata a perdita di capelli età-correlate tra gli uomini asiatici, secondo un rapporto in Archives of Dermatology.

"Alopecia androgenetica, una malattia ereditaria androgeno-dipendente, è caratterizzata da progressivo assottigliamento dei capelli del cuoio capelluto definita da vari modelli," gli autori scrive come informazioni di base nell'articolo. "E 'il tipo più comune di perdita dei capelli negli uomini." Sebbene il rischio per la condizione è in gran parte genetica, alcuni fattori ambientali possono anche svolgere un ruolo.

Lin-Hui Su, MD, M.Sc., del Memorial Hospital Estremo Oriente, e Tony Hsiu-Hsi Chen, DDS, Ph.D., del National Taiwan University, Taipei, hanno esaminato 740 uomini taiwanesi 40 età a 91 (media 65 anni) nel 2005.




Ad un colloquio di persona, gli uomini hanno riportato informazioni sul fumo, altri fattori di rischio per la perdita di capelli e se avessero alopecia, l'età in cui hanno cominciato a perdere i capelli. Classificazioni clinici sono stati usati per valutare il loro grado di perdita di capelli, la loro altezza e il peso sono stati misurati ed i campioni di sangue sono stati forniti per l'analisi.

Rischio degli uomini per la perdita dei capelli aumenta con l'avanzare dell'età, ma è rimasto inferiore al rischio media tra gli uomini bianchi. "Dopo il controllo per l'età e la storia familiare, statisticamente significative sono state osservate associazioni positive tra alopecia androgenetica moderata o severa e abitudine al fumo, il fumo di sigaretta attuale di 20 sigarette o più al giorno e l'intensità di fumare," scrivono gli autori.

Questa associazione potrebbe essere causato da diversi meccanismi, si nota. Il fumo può distruggere i follicoli piliferi, danneggiare la papilla che circolano nel sangue e gli ormoni per stimolare la crescita dei capelli o aumentare la produzione di ormoni estrogeni, che possono contrastare gli effetti di androgeni.

"I pazienti con insorgenza precoce alopecia androgenetica dovrebbero ricevere consigli presto per prevenire la progressione più avanzata", concludono gli autori.

Journal riferimento: Arch Dermatol. 2007; 143 (11): 1401-1406.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha