Globali indagine evidenzia Need For Cancer Prevention campagne per correggere le false credenze, Survey Finds

Aprile 2, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Molte persone hanno credenze sbagliate su ciò che provoca il cancro, che tende a gonfiare la minaccia da fattori ambientali che hanno un impatto relativamente limitato, riducendo al minimo i rischi di comportamenti consolidati come i fattori di rischio di cancro, secondo la prima indagine globale sul tema.

L'indagine, condotta da Roy Morgan Research e la Gallup International, a nome dell'Unione internazionale di Contro il Cancro (UICC), settori chiave individuati in cui le idee sbagliate potrebbe essere affrontata e dove vite potrebbero essere salvate.

L'indagine ha coinvolto intervistando 29.925 persone in 29 paesi in tutto il mondo durante l'ultimo anno. E 'il primo studio a fornire dati comparabili a livello internazionale sulla percezione circa i fattori di rischio del cancro. I risultati, che permettono il confronto tra i paesi ad alto, medio e basso reddito, sono stati rilasciati Mercoledì alle World Congress Cancer della UICC di Ginevra.




I principali risultati del sondaggio sono:

  • La gente in paesi ad alto reddito sono stati i meno propensi a credere che bere alcol aumenta il rischio di cancro. In questo gruppo, il 42% ha detto che l'alcool non aumenta il rischio. Che si confronta con solo il 26% degli intervistati nei paesi a medio reddito e il 15% nei paesi a basso reddito dicendo che l'uso di alcol non aumenta il rischio di cancro. In realtà, il rischio di cancro aumenta con l'aumentare della assunzione di alcol.
  • Nei paesi ad alto reddito, i rischi di non mangiare abbastanza frutta e verdura ha segnato più altamente come rischio percepito (59%) rispetto l'assunzione di alcol ha fatto (51%), anche se le prove scientifiche per l'effetto protettivo di frutta e verdura è più debole rispetto alla prova che il consumo di alcol è dannoso.
  • Nei paesi ricchi, lo stress (57%) e l'inquinamento dell'aria (78%) ha ottenuto maggiore, come fattori di rischio per il cancro di percezione ha fatto l'assunzione di alcol. Tuttavia, lo stress non è riconosciuto come causa di cancro e inquinamento atmosferico è un collaboratore minore rispetto al consumo di alcool.
  • La gente in paesi a basso e medio reddito hanno credenze più pessimistiche circa il trattamento del cancro rispetto a quelli dei paesi ad alto reddito. Uno dei più importanti convinzioni problematici nei paesi a basso reddito preoccupato percezioni circa la curabilità del cancro. L'indagine ha rilevato che in tali paesi il 48% ha detto che "non si può fare molto" per curare il cancro o che non sapevano se qualcosa potrebbe essere fatto. Che si confronta con il 39% nei paesi a medio reddito e il 17% nei paesi ad alto reddito. Tale misbelief è preoccupante perché potrebbe spingere le persone a partecipare a programmi di screening dei tumori, che sono importanti per salvare vite umane.
  • In generale, le persone in tutti i paesi sono più pronti ad accettare che le cose al di fuori del loro controllo potrebbe causare il cancro (come l'inquinamento atmosferico), di cose che sono all'interno del loro controllo (come il sovrappeso, che è un fattore di rischio di cancro ben noto ).
  • Un sorprendente 75% per cento delle persone nei paesi a basso reddito, ha detto la loro preferenza per il loro medico per prendere tutte le decisioni di trattamento. Solo l'8% ha detto che il medico e il paziente devono decidere insieme e il 9% ha detto che il paziente dovrebbe decidere. Che si confronta con una preferenza nei paesi ricchi per uno stile decisionale più equo che enfatizza l'autodeterminazione, con il 72% dice che sia la decisione dovrebbe essere presa insieme o riposo con il solo paziente.

Il dottor David Hill, presidente eletto della UICC e direttore del Cancer Council Victoria di Melbourne, in Australia, il cui team ha analizzato i dati dell'indagine, ha detto governi di tutto il mondo potranno ora disporre di dati solidi da utilizzare per mettere in campagne di educazione posto per affrontare queste credenze e cambiarli per salvare vite umane.

"L'indagine rivela ci sono alcuni grandi messaggi non ascoltati. Questo tipo di dati ci aiuta a quantificare le differenze tra i paesi e per evidenziare dove sono necessari ulteriori sforzi. Alcuni di questi paesi hanno raramente avuto dati delle indagini di popolazione per aiutare i loro sforzi di pianificazione del programma, "ha detto.

"Sappiamo che la gente ha bisogno di essere dato un motivo per cui dovrebbe cambiare Hanno bisogno di essere mostrato come cambiare,. Hanno bisogno di essere dato risorse o di sostegno per cambiare, hanno bisogno di ricordarsi di cambiare e hanno bisogno di rinforzo positivo per cambiare. Molti di questi principi possono essere applicati nella progettazione di programmi di formazione per incoraggiare e sostenere il cambiamento del comportamento, "ha detto.

Dott Hill ha detto che la UICC avrebbe utilizzato i dati per spingere un'agenda in tutto il mondo per garantire la gente aveva più accurata conoscenza del cancro come base per fare programmi di controllo del cancro efficace come possono essere.

Background:

Paesi ad alto reddito compresi nel sondaggio: Australia, Austria, Canada, Repubblica Ceca, Grecia, Israele, Nuova Zelanda, Spagna, Regno Unito, Stati Uniti d'America

Paesi a medio reddito: Bolivia, Cina, Repubblica Dominicana, Georgia, Guatemala, Indonesia, Libano, Messico, Panama, Perù, Filippine, Romania, Serbia, Turchia, Ucraina, Venezuela, Uruguay

Paesi a basso reddito: Kenya, Nigeria

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha