Gruppo di ricerca sviluppa non umano Primate Modello di vaiolo infezione

Giugno 14, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Gli scienziati hanno compiuto progressi significativi nello sviluppo di un modello animale di vaiolo che ricorda da vicino la malattia umana, che sarà necessario per la sperimentazione di vaccini futuri e potenziali trattamenti. Lo studio, pubblicato in linea prima edizione di questa settimana di Proceedings of National Academy of Sciences, è il primo a dimostrare che il virus del vaiolo, l'agente eziologico del vaiolo, può produrre malattia letale nelle scimmie.

Il vaiolo, una malattia devastante, è stata eradicata nel 1979 grazie agli sforzi dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS). Attualmente, variola infettiva è nota l'esistenza OMS-sanzionato solo in due depositi, uno in Russia e l'altro ai Centers for Disease Control and Prevention (CDC) di Atlanta. Tuttavia, si teme che possano esistere le scorte di riferimento non dichiarati del virus, e la popolazione degli Stati Uniti non è più routine vaccinato contro la malattia. Grazie al suo potenziale come agente di bioterrorismo, farmaci antivirali e una migliore vaccino contro il vaiolo sono urgentemente necessari.

Perché la malattia non si verifica in natura, vaccini e di farmaci candidati non possono essere testati per la loro capacità di prevenire o curare il vaiolo in esseri umani. Così, le licenze di contromisure mediche future per il vaiolo dipenderà studi sugli animali. La Food and Drug Administration (FDA) ha stabilito una regola efficacia degli animali per facilitare l'approvazione di vaccini e farmaci per gli agenti biologici nei casi in cui i dati di efficacia negli esseri umani non possono essere ottenuti.




Nel 1999, un gruppo di studio convocato dal US Institute of Medicine ha raccomandato che la ricerca variola essere condotta, e un piano di ricerca è stato approvato dal WHO per sviluppare un modello animale della malattia. Peter B. Jahrling della US Army Medical Research Institute of Infectious Diseases (USAMRIID) ha guidato il team di ricerca.

Jahrling ei suoi colleghi esposti 36 scimmie cynomolgous ad uno dei due ceppi Variola, Harper e India 7124. Otto animali sono stati contestati da una combinazione di aerosol più inoculazione endovenosa - quattro con ceppo Harper e quattro con l'India ceppo. I restanti 24 animali sono stati esposti solo per via endovenosa a dosi variabili del virus.

Entrambi i ceppi Variola prodotte malattia grave, con letalità e allo stadio terminale lesioni quasi uniforme simile alla malattia umana, in scimmie esposte per via combinata di infezione. Secondo gli autori, la morte di solito si sono verificati entro sei giorni di inoculazione. Risultati simili sono stati osservati nelle scimmie che hanno ricevuto la stessa dose di virus per via endovenosa solo.

Dopo aver dimostrato che è stato possibile realizzare l'infezione letale di primati con virus del vaiolo, la prossima squadra ha cercato di determinare se basse dosi di virus produrrebbero un decorso meno accelerato. Per più strettamente imitare vaiolo umano, il modello animale dovrebbe includere nei pressi di mortalità uniforme, ma un momento di morte più significare. Utilizzando una dose dieci volte inferiore, però, ha portato anche a una minore mortalità complessiva, quindi un ulteriore affinamento del modello è indicato.

"Nonostante i suoi limiti," scrivono gli autori, "il vaiolo modello di primate endovenosa ... ha già fornito informazioni preziose in patogenesi di questo patogeno umano squisitamente adattato." In un articolo correlato nella stessa rivista, Rubins ei suoi colleghi hanno esaminato gli ospitanti di espressione genica modelli di vaiolo emorragico in questi animali. In particolare, essi documentati fluttuazioni proliferazione cellulare, interferone, e modulazione virale della risposta immunitaria. Una migliore comprensione del processo patologico che si verifica con l'infezione da vaiolo sarà di aiuto nello sviluppo di approcci diagnostici e terapeutici.

"A parte i successi tecnici, ciò che è degno di nota di questi studi è la collaborazione tra più enti - compreso il Dipartimento della Difesa e il settore accademico - per affrontare le questioni sollevate nella relazione dell'Istituto di Medicina 1999 sulla necessità di mantenere vivo variola virus ", ha detto il co-autore James W. LeDuc del CDC, in cui è stata condotta la ricerca variola. "Questo rapporto è stato la base per i programmi di ricerca nazionali vaiolo, e queste carte sono le prime pubblicazioni di rilievo a venire da questi sforzi."

Oltre a Jahrling e LeDuc, il team di ricerca comprendeva Lisa E. Hensley, John W. Huggins, e Mark J. Martinez di USAMRIID, e Kathleen H. Rubins e David A. Relman della Stanford University.

###

USAMRIID, situato a Fort Detrick, nel Maryland, è il laboratorio principale di ricerca medica per il programma di ricerca statunitense difesa biologica, e svolge un ruolo chiave nella difesa nazionale e la ricerca sulle malattie infettive. La missione dell'Istituto è di condurre ricerca di base e applicata sulle minacce biologiche conseguente soluzioni mediche (come vaccini, farmaci e diagnostica) per proteggere i combattenti. USAMRIID è un laboratorio subordinato della US Army Medical Research e Materiel Command.

Riferimenti:

Jahrling, PB, Hensley, LE, Martinez, MJ, LeDuc, JW, Rubins, KH, Relman, DA, Huggins, JW 2004. Esplorare il potenziale di infezione da virus del vaiolo di macachi Cynomolgus come modello per il vaiolo umano. Atti della National Academy of Sciences (edizione online).

Rubins, KH, Hensley, LE, Jahrling, PB, Whitney, AR, Geisbert, TW, Huggins, JW, Owen, A., LeDuc, JW, Brown, PO, Relman, DA 2004. La risposta dell'ospite di vaiolo: Analisi del programma di espressione genica in cellule del sangue periferico in un modello di primate non umano. Atti della National Academy of Sciences (edizione online).

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha