Ha Zucchero feed cancro?

Giugno 13, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I ricercatori del Huntsman Cancer Institute presso la University of Utah hanno scoperto nuove informazioni sulla nozione che lo zucchero "alimenta" tumori. I risultati possono anche avere implicazioni per altre malattie come il diabete. La ricerca è pubblicata negli Atti del giornale della National Academy of Sciences.

"E 'stato conosciuto dal 1923 che le cellule tumorali utilizzano molto più glucosio rispetto a quelle normali. La nostra ricerca aiuta mostra come questo processo ha luogo, e come potrebbe essere fermato per controllare la crescita del tumore", afferma Don Ayer, Ph.D., un Huntsman Cancer Institute ricercatore e professore presso il Dipartimento di Scienze Oncologiche dell'Università dello Utah.

Durante sia la crescita delle cellule normali e tumorali, un processo cellulare avviene che coinvolge sia il glucosio (zucchero) e glutammina (un aminoacido). Glucosio e glutamina sono entrambi essenziali per la crescita delle cellule, ed è stato a lungo assunto hanno operato in modo indipendente, ma la ricerca di Ayer dimostra che sono interdipendenti. Ha scoperto che limitando la disponibilità glutammina, l'utilizzazione del glucosio viene anche arrestato. "In sostanza, se non si dispone di glutammina, la cella è in corto circuito a causa della mancanza di glucosio, che arresta la crescita delle cellule tumorali", spiega Ayer.




La ricerca, guidato da Mohan Kaadige, Ph.D., un borsista post-dottorato nel laboratorio di Ayer, incentrata sulla Mondoa, una proteina che è responsabile per la tornitura geni e spegnere. In presenza di glutammina, blocchi Mondoa l'espressione di un gene chiamato TXNIP. TXNIP è pensato per essere un soppressore del tumore, ma quando è bloccato da Mondoa, permette alle cellule di prendere il glucosio, che a sua volta spinge la crescita tumorale. La ricerca di Ayer potrebbe portare a nuovi farmaci in grado di sfruttare l'utilizzo di glutammina, o indirizzare Mondoa o TXNIP.

Ayer dice il prossimo passo nella sua ricerca è quello di sviluppare modelli animali per testare le sue idee su come la crescita delle cellule di controllo Mondoa e TXNIP. "Se siamo in grado di capire che, possiamo rompere il ciclo di utilizzazione del glucosio che può essere utile nel trattamento del cancro", spiega Ayer.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha