Hai il raffreddore? Emicrania picco con le allergie, febbre da fieno

Maggio 10, 2016 Admin Salute 0 7
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Le persone con emicrania che combattono anche allergie e febbre da fieno (rinite) sopportare una forma più grave di mal di testa rispetto ai loro coetanei che lottano con l'emicrania, ma non sono interessati dalle raffreddore stagionali o per tutto l'anno, secondo i ricercatori della University of Cincinnati (UC), Montefiore Medical Center e l'Albert Einstein College of Medicine di Yeshiva University e Vedanta Research.

Circa il 12 per cento della popolazione degli Stati Uniti sperimenta emicrania, che è tre volte più comune nelle donne rispetto agli uomini. Allergie e febbre da fieno - noto anche come rinite allergica - sono abbastanza comuni, come pure, che colpisce ovunque da un quarto alla metà della popolazione degli Stati Uniti. Essi producono sintomi come il naso chiuso e gocciolante, gocciolamento nasale e prurito al naso.

I risultati sono stati pubblicati nel 25 novembre 2013, edizione on line della rivista Cephalalgia. Lo studio è uno dei primi legare il rapporto di rinite - irritazione e infiammazione della mucosa nasale causata da trigger allergiche e non allergiche - alla frequenza del mal di testa, dice Vincent Martin, MD, professore di medicina in UC di divisione di medicina interna generale, co-direttore del Mal di testa e viso Programma Dolore alla UC e autore principale dello studio.




"Non siamo sicuri se la rinite provoca l'aumento della frequenza di mal di testa o se attacca l'emicrania si producono i sintomi della rinite in questi pazienti", spiega Martin. "Quello che possiamo dire è che se si hanno questi sintomi, si hanno maggiori probabilità di avere più frequenti e invalidanti mal di testa."

Martin e Jonathan Bernstein, MD, professore di medicina e direttore della ricerca clinica nella divisione di immunologia, allergie e reumatologia a UC, in coppia con Richard Lipton, MD, e Dawn Buse, PhD, entrambi di Montefiore e di Einstein; e Kristina Fanning, PhD; Daniel Serrano, PhD; e Michael Reed, PhD, il tutto da Vedanta Research, per condurre lo studio.

I ricercatori hanno analizzato i dati della American Emicrania Prevalenza e prevenzione (AMPP) Study. Un questionario 2008 è stato compilato da quasi 6.000 intervistati AMPP studio da tutto il paese che hanno sperimentato emicrania. Per definire rinite, i partecipanti sono stati invitati alla domanda, "Soffre di allergie nasali, allergie stagionali o febbre da fieno?"

Rinite è verificato in due su tre persone con emicrania in questo studio. Bernstein aggiunge: "Il fatto che la rinite si è verificato in più della metà di questi individui sottolinea che questi disturbi sono intimamente legati."

Sulla base dei risultati, i ricercatori hanno trovato le probabilità di sperimentare mal di testa più frequenti per le persone con rinite e l'emicrania è stato del 33 per cento superiori a quelli combattere emicrania senza rinite.

Lo studio partecipanti anche classificati con rinite in sottoinsiemi - allergiche, misti e rinite non allergica - in base alla loro risposta alle domande riguardanti specifiche rinite allergica e non allergica attiva. Sono stati considerati avere "rinite allergica" se "solo" riferito di aver avuto sintomi nasali con esposizione ai trigger allergiche come gatti, cani, muffe o pollini degli alberi. Erano chiamati "rinite misto" se "non solo" avuto sintomi nasali con trigger allergiche, ma anche loro avevano con trigger non allergiche come fumo di sigaretta, cambiamenti climatici, i profumi e la benzina. Avevano "rinite non allergica" se "solo" ha riferito avere sintomi quando esposto a trigger non-allergiche.

Quelli con rinite mista - sperimentando trigger sia allergica e non allergica - cavata peggio di altri. Erano il 45 per cento più probabilità di avere mal di testa più frequenti e il 60 per cento più probabilità di subire il mal di testa più invalidanti rispetto a quelli senza rinite.

Questi risultati potrebbero avere implicazioni per il trattamento, dice Richard Lipton, MD, co-direttore del Montefiore Headache Center, professore di neurologia a Einstein e investigatore principale dello studio.

"Il naso è stato ampiamente ignorato come un importante sito coinvolti nell'avvio e esacerbazione di emicrania", spiega Lipton. "Se rinite aggrava l'emicrania, come questi risultati suggeriscono, trattamento della rinite può fornire un approccio importante per alleviare il mal di testa nelle persone con entrambi i disturbi."

Questo si basa su ricerche precedenti condotte da ricercatori UC riguardanti il ​​legame tra rinite allergica e l'emicrania, spiega Martin. Hanno trovato in uno studio passato che i pazienti con emicrania con rinite allergica colpi di allergia ricevere avevano 52 per cento in meno di attacchi di emicrania rispetto a quelli che non ricevono colpi di allergia.

"Questa e altre ricerche indicano che le allergie e febbre da fieno non può solo rappresentare passanti innocenti nel paziente emicrania", Martin afferma. "Chiaramente più ricerca deve essere fatto per definire il loro ruolo preciso."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha