High-tech 'tutto il corpo' di scansione potrebbe migliorare il trattamento del cancro del midollo osseo

Giugno 8, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Una tecnica di scansione pionieristico che può immagine tutto il corpo di un paziente può rivelare dove il cancro colpisce le ossa e medici di guida nella scelta del trattamento, la nuova ricerca rivela.

Il nuovo tipo di risonanza magnetica (MRI) potrebbe migliorare la cura per un tipo di tumore chiamato mieloma e ridurre la dipendenza dalle biopsie del midollo osseo, che può essere doloroso per i pazienti e spesso non riescono a dimostrare i medici quanto la malattia si è diffusa.

La ricerca è pubblicata sulla rivista Radiology ed è stato condotto da ricercatori presso l'Istituto di ricerca sul cancro, Londra, e il Royal Marsden NHS Foundation Trust.




Ha ricevuto finanziamenti da Cancer Research UK e l'Istituto Nazionale per la Ricerca Sanitaria Clinical Research Facility in Imaging, con ulteriori finanziamenti dal EPSRC.

Il nuovo corpo intero, diffusione ponderato risonanza magnetica ha evidenziato la diffusione del cancro in tutto il midollo osseo di pazienti con mieloma - una delle forme più comuni di cancro del sangue - più precisione rispetto ai test standard. Le scansioni hanno mostrato che i pazienti stavano rispondendo a trattamenti contro il cancro.

Nello studio 26 pazienti avevano tutto il corpo, scansioni MRI diffusione ponderato, prima e dopo il trattamento. In 86% dei casi, i medici esperti formati in di imaging sono stati in grado di identificare correttamente se i pazienti hanno risposto al trattamento. I medici inoltre identificati correttamente quei pazienti che non rispondevano al trattamento l'80% del tempo.

Utilizzando la tecnica di scansione, i medici potrebbero individuare esattamente dove il cancro era nelle ossa, con i risultati disponibili immediatamente. Test convenzionali comprendono biopsie del midollo osseo e gli esami del sangue, ma né gli spettacoli con precisione dove il tumore è presente nelle ossa.

I ricercatori hanno anche valutato i cambiamenti visibili sulle scansioni MRI, con una misurazione chiamato l'apparente Coefficiente di diffusione (ADC), che registra come limitato il movimento dell'acqua all'interno dei tessuti. Modifiche in questa misura correttamente identificato la risposta al trattamento per 24 di 25 pazienti affetti da mieloma.

La nuova scansione era in grado di visualizzare il cancro in quasi tutte le ossa del corpo, con solo il cranio restante difficile immagine in parte a causa della frequenza di impianti dentali metalliche e ripieni. I ricercatori hanno anche scoperto nuovi metodi erano adatte per più pazienti rispetto ai test convenzionali; per esempio, sette pazienti avevano biopsie del midollo osseo ma loro campioni sono risultati inadeguati per l'analisi. Esecuzione un'altra biopsia potrebbe essere traumatico e doloroso, e non può fornire nuove informazioni.

Professor Nandita deSouza, professore di traslazionale Imaging presso l'Istituto di ricerca sul cancro e Consulente Onorario al Royal Marsden, ha dichiarato: "Questa è la prima volta che siamo stati in grado di ottenere informazioni da tutte le ossa in tutto il corpo per il mieloma in un scansione, senza dover fare affidamento su singole radiografie ossee. Ci permette di misurare il coinvolgimento delle singole ossa e seguire la loro risposta al trattamento.

"I risultati possono essere visualizzati immediatamente, possiamo guardare sullo schermo e vedere immediatamente dove il tumore è e misurare quanto grave sia la scansione è migliore di esami del sangue, che non ci dicono in cui le ossa si trova il tumore. . Si riduce anche la necessità di biopsie scomode, che non rivelano l'entità o la gravità della malattia. "

Dr Faith Davies, membro del team mieloma mirato trattamento presso l'Istituto di ricerca sul cancro e Consulente Onorario al Royal Marsden, ha detto: "Il mieloma può influenzare le ossa in qualsiasi parte del corpo, che è il motivo per cui questo studio è così importante Abbiamo dimostrato. che effettua la scansione di tutto il corpo di risonanza magnetica in grado di monitorare con precisione come i pazienti affetti da mieloma stanno rispondendo al trattamento, consentendo ai medici di prendere decisioni più informate. Grazie a questa nuova scansione, se un trattamento non funziona il paziente può essere spostato su nuove terapie che potrebbero essere più efficaci tanto più rapidamente.

"Questo è un piccolo studio, quindi il nostro prossimo passo sarà quello di provare la tecnologia in più pazienti e perfezionarlo. In futuro ci auguriamo che questo nuovo strumento aiuterà i medici estendono la vita dei pazienti affetti da mieloma più."

Julia Frater, del Cancer Research UK senior Cancer Information infermiera, ha detto:. "Trovare modi gentili per monitorare come i pazienti rispondono al trattamento è molto importante, in particolare nel caso del mieloma in cui il prelievo di campioni di midollo osseo può essere dolorosa Questa ricerca dimostra come l'imaging avanzato tecnica potrebbe fornire un 'istantanea' intero scheletro per monitorare la risposta dei tumori in singole ossa. Trovare il modo per rendere i trattamenti più dolce e migliorare l'esperienza dei pazienti è un obiettivo importante per la Ricerca sul Cancro del Regno Unito e la ricerca finanziamo ".

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha