HIV-1 uccide le cellule immunitarie nell'intestino che non può mai Bounce Back

Giugno 18, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Prima di ricerca ha dimostrato che, solo due a quattro settimane dopo aver contratto l'HIV-1, lo strato del tessuto linfoide nella mucosa gastrointestinale di un paziente (GI) può perdere fino al 60 per cento delle sue cellule T di memoria CD4 - cellule immunitarie responsabili per riconoscere invasori e adescamento altre cellule per l'attacco. Incuriosito, Martin Markowitz, un Aaron Diamante Professore alla Rockefeller University e uno scienziato del personale presso ADARC, voleva sapere se questa perdita è reversibile, e se dando pazienti HAART durante il periodo di infezione precoce ha contribuito a ripristinare queste cellule al GI rivestimento il modo in cui restaurata loro di sangue stesso.

In un articolo pubblicato oggi su PLoS Medicine, Markowitz, Rockefeller ricercatore e studioso clinica Saurabh Mehandru, ei loro colleghi relazione su uno studio di 40 pazienti HIV-1 positivi che hanno iniziato il trattamento con HAART poco dopo aver contratto il virus - durante l'infezione acuta precoce fase - e che hanno seguito da uno a sette anni. I ricercatori hanno scoperto che, sebbene la popolazione sangue di cellule CD4 T ritornato a livelli normali, un sottoinsieme della popolazione tratto GI rimasto impoverito in 70 per cento dei loro soggetti.




"Se campioniamo il sangue, ha solo il due per cento del volume totale di queste cellule. E non ci dà il quadro completo", dice Markowitz. "Ma se effettivamente andare nel tessuto, si vede qualcosa di diverso. Quello che ci vediamo è aprire gli occhi." Dopo tre anni di terapia intensiva che sopprime molto efficacemente la replicazione di HIV, la maggior parte dei pazienti avevano ancora solo la metà del normale numero di cellule T di memoria effettrici CD4 + nel loro tratto GI.

"Ovviamente la prima domanda è, perché" Qual è il meccanismo di "", dice Markowitz.

Un secondo articolo, pubblicato online sul Journal of Virology, fa qualche passo avanti verso una risposta. Esaminando il carico virale di DNA e RNA nelle cellule del tratto gastrointestinale, e il confronto che alle cellule del sangue periferico, Markowitz, Mehandru ed i loro collaboratori hanno determinato che il rivestimento della mucosa del tratto gastrointestinale effettuato una carica virale sproporzionatamente pesante. Ciò significa che la perdita iniziale di cellule T CD4 in quella zona è in parte a causa di attività dei virus. Ma i ricercatori hanno anche trovato prove che suggeriscono che ci sono almeno altri due modi in cui le cellule sono state uccisi off. Alcune delle cellule T auto-distruzione (un processo chiamato di attivazione-indotta morte cellulare o apoptosi), mentre alcuni sembrano essere ucciso da altre cellule immunitarie citotossiche.

"Questi documenti parlano fortemente patogenesi dell'HIV, alla terapia HIV, e per capire come interagiscono ospite e virus", spiega Markowitz. Tuttavia, le conseguenze a breve e lungo termine della persistenza di questo impoverimento sono noti.

Nella clinica, se la perdita di cellule T CD4 nel tratto GI si traduce in una maggiore incidenza di polipi del colon o il cancro del colon-retto, le pratiche di monitoraggio di routine dovrà essere riesaminata, con i pazienti HIV-positivi che riceve colonscopie prima e forse più spesso di quanto raccomandazioni attuali consentono. In laboratorio, questi risultati dovrebbero dare ai ricercatori un altro angolo con cui avvicinarsi vaccini contro l'HIV.

"A cosa serve un vaccino sarà se si ottiene la risposta immunitaria nel sangue periferico, ma non c'è niente in tessuto"Markowitz dice" E 'abbastanza chiaro che un vaccino efficace dovrà affrontare le questioni che circondano l'immunità mucosale, che è una zona che. - - relativamente parlando - è stato precedentemente ignorato ".

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha