HIV strategia vaccino espande risposte immunitarie

Maggio 21, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

La ricerca è apparso in due back-to-back articoli in Nature Medicine di questa settimana, e delinea una strategia, denominata "vaccini mosaico", per ridurre la diffusione del virus HIV, il virus che causa l'AIDS.

HIV è un virus estremamente variabile. Una delle sfide più impegnative per lo sviluppo di un vaccino efficace l'HIV è la progettazione di quella che stimola la risposta immunitaria in grado di proteggere l'individuo dal altamente diversificata gamma di ceppi di virus in circolazione. La progettazione di vaccini mosaico utilizza metodi computazionali sviluppati a Los Alamos per creare piccoli gruppi di proteine ​​virali artificiali altamente variabili. Queste proteine, in combinazione, forniscono una copertura quasi ottimale delle diverse forme di HIV circolanti nel mondo di oggi.




In uno dei due documenti, il dottor Dan Barouch del Beth Israel Deaconess Medical Center dell'Università di Harvard ha riportato risultati molto promettenti quando mosaico vaccini contro l'HIV sono stati inseriti in vettori specializzati - organismi che trasmettono patogeni a un host - che sono stati progettati nel suo laboratorio appositamente per rendere forti risposte "Killer T cellule". Le cellule killer T permettono il nostro sistema immunitario a riconoscere e uccidere le cellule infettate da virus, e aiutano trasparente o contengono infezioni virali.

Quando questo vaccino è stato utilizzato per immunizzare scimmie rhesus contro l'HIV-1, il tipo più predominante e trasmissibile del virus, i ricercatori hanno osservato un miglioramento fino al quattro volte in risposta immunitaria delle scimmie di HIV-1, rispetto ai ceppi vaccinali naturale simili a quelli che sono stati utilizzati in passato. Nell'altro, studio complementare, DRS. Norman Letvin e Sampa Santra, anche affiliato alla Medical Center Beth Israel Deaconess, e il dottor Barton Haynes della Duke University, hanno utilizzato un distinto HIV mosaico costrutto vaccino che stimola una risposta immunitaria sottolineando "le cellule T helper" - i tipi di cellule necessarie stimolare e controllare molti aspetti di una risposta immunitaria. Questo studio ha anche mostrato una maggiore ampiezza e la profondità di anti-HIV risposte immunitarie al vaccino. Entrambi gli approcci hanno dimostrato che i vaccini mosaico migliorare la risposta immunitaria contro geneticamente diversi virus HIV-1.

"Questa ricerca indica che i vaccini a mosaico rappresentano una strategia promettente per espandere la copertura per geneticamente diversi agenti patogeni come l'HIV-1," ha detto Korber. "Il passo successivo è quello di vedere se la risposta immunitaria migliorata trovato nelle scimmie Rhesus terrà in esseri umani, così gli studi di sicurezza e di risposta immunitaria umana su piccola scala sono stati lanciati ad Harvard e alla Duke per esplorare questa possibilità."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha