Home Cooking ingrediente principale della dieta sana, spettacoli di studio

Aprile 19, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Persone che spesso cucinano pasti a casa mangiare più sano e consumare meno calorie rispetto a quelli che cucinano meno, secondo una nuova Johns Hopkins Bloomberg School of Public Health di ricerca.

"Quando le persone cucinano la maggior parte dei loro pasti a casa, che consumano meno carboidrati, meno zuccheri e meno grassi rispetto a quelli che cucinare meno o per niente - anche se non stanno cercando di perdere peso", dice Julia A. Wolfson, MPP , un CLF-Lerner Fellow presso il Johns Hopkins Center per un futuro vivibile e autore principale dello studio.

I risultati suggeriscono anche che coloro che spesso cucinato a casa - sei-to-sette notti a settimana - anche consumate meno calorie sulle occasioni in cui hanno mangiato fuori.




Wolfson è prevista per presentare la ricerca al Meeting Annuale della American Public Health Association a New Orleans, La., Il 17 novembre sarà pubblicato online sulla rivista Public Health Nutrition Lo studio.

Wolfson e co-autore Sara N. Bleich, PhD, professore associato presso il Dipartimento di politica e gestione sanitaria presso la Scuola di Bloomberg, hanno analizzato i dati del 2007-2010 National Health and Nutrition Examination Survey da più di 9.000 partecipanti di età compresa tra 20 anni e più . L'indagine domande dettagliate su ciò che i partecipanti hanno mangiato durante un periodo di 24 ore così come altri comportamenti alimentari, come fast food negli ultimi 30 giorni. I ricercatori hanno scoperto che l'8 per cento degli adulti cotto cena una volta o meno una settimana e questo gruppo ha consumato, in un giorno medio, 2.301 calorie totali, 84 grammi di grassi e 135 grammi di zucchero. Forty-otto per cento dei partecipanti cucinato la cena da sei a sette volte la settimana e hanno consumato 2.164 calorie, 81 grammi di grassi e 119 grammi di zucchero nel giorno medio. I ricercatori hanno anche scoperto che coloro che cucinare a casa più spesso si affidano meno frequentemente sugli alimenti surgelati e sono meno propensi a scegliere fast food sulle occasioni in cui si mangia fuori.

La ricerca ha trovato i neri sono più probabilità di vivere in famiglie in cui si verifica meno frequentemente cottura dei bianchi; e persone che lavorano più di 35 ore a settimana fuori casa anche cucinare meno spesso.

"L'obesità è un problema di salute pubblica crescente che contribuisce ad altri problemi di salute gravi, tra cui il diabete, pressione alta e malattie cardiache", spiega Wolfson. "L'evidenza mostra le persone che cucinano a casa una dieta più sana. Andando avanti, è importante educare il pubblico sui vantaggi di cucinare a casa, individuare strategie che incoraggiano e consentire più la cucina a casa, e aiutare tutti, a prescindere da come molto cucinano, fare scelte più sane quando si mangia fuori. "

Wolfson dice che non ci può essere un one-size-fits-all soluzione per convincere la gente a cucinare più. "Il tempo e vincoli finanziari sono importanti ostacoli alla cucina sana e cucina frequenti potrebbero non essere fattibile per tutti. Ma le persone che cucinano di rado possono beneficiare di corsi di cucina, la preparazione del menu, coaching o anche lezioni su come navigare il negozio di alimentari o leggere conta calorie sui menu dei ristoranti. "

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha