I bambini con anemia falciforme Ricevere cure inadeguate, ritrovamenti di studio

Giugno 15, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Un nuovo studio rileva che le popolazioni giovanili con anemia falciforme (SCD) ricevono assistenza sanitaria inadeguata, e, quindi, possono non riuscire a trarre vantaggio dai progressi scientifici. Lo studio, pubblicato su Pediatric Blood & Cancer, constata che i pazienti, per lo più americani africani, spesso non hanno assicurazione o l'accesso ai centri di cellule falciformi specializzati per il trattamento.

SCD, una malattia del sangue caratterizzata da globuli rossi a forma di anomalo, colpisce circa 100.000 persone nei soli Stati Uniti. La malattia è una condizione medica cronica, che provoca frequenti episodi di dolore e può portare a gravi infezioni e ictus.

Secondo uno degli autori dello studio, Jean Raphael, del Baylor College of Medicine, percentuali significative di bambini con SCD non riescono a vedere uno specialista, anche una volta all'anno e che solo il 10 per cento dei casi sono seguiti da ematologi. Inoltre, il numero di ematologi e di altri operatori sanitari dedicati alla cura di questi pazienti potrebbe essere insufficiente a fornire cure adeguate.




"Questo argomento ha importanza notevole per la qualità dell'assistenza sanitaria e la consegna ai bambini con patologie croniche", dice Raphael. "L'aumento dei costi sanitari negli Stati Uniti a causa di malattie croniche richiedono più dal sistema sanitario per migliorare la sopravvivenza a lungo termine."

Un editoriale di accompagnamento dal Dr. Jane Hankins di Ospedale dei Bambini St. Jude osserva che in un paese in cui i progressi nella cura e nella ricerca per SCD sono lodati come tra i migliori al mondo, i bambini con questa condizione continua a ricevere cure mediche inadeguate e di conseguenza non riescono a beneficiare pienamente notevoli progressi nella ricerca scientifica.

"Come con qualsiasi condizione pediatrica cronica, la gestione di SCD richiede un uso più frequente e più consistente delle risorse mediche, ma riuscì organizzazioni di assistenza e pediatri non ricevono tassi di compensazione riflettenti del costo elevato di prendersi cura di questi bambini", dice Hankins.

"La combinazione di una malattia che combina danno progressivo degli organi, la povertà, le disuguaglianze razziali, la stigmatizzazione della malattia, i bambini non assicurati o instabile assicurati e scarsamente compensati operatori sanitari i risultati in una situazione precaria. E 'importante richiamare l'attenzione ai problemi di erogazione di assistenza sanitaria come queste informazioni possono contribuire a stimolare i cambiamenti che si tradurrà in maggiore sforzo e di risorse. "

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha