I bambini in sovrappeso ad aumentato rischio di malattie cardiovascolari per adulti

Maggio 5, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

La ricerca pubblicata nel Journal of sindrome cardiometabolica (jcms) presenta dati di supporto che le malattie degli adulti, come l'ipertensione, il diabete di tipo 2, e apnea del sonno sono ora riconoscibili durante l'infanzia. Il legame di fondo tra i due è un disturbo di insulino-resistenza, che è aggravata da obesità infantile. La salute annuale nazionale e Nutrition Examination Survey dai Centers for Disease Control and Prevention hanno scoperto che circa un terzo dei bambini americani oggi, circa 25 milioni, sono in sovrappeso o sono a rischio di diventare sovrappeso.

Uno studio in questo numero speciale riporta i dati sugli effetti di età e sesso sul rischio cardiovascolare nei bambini in sovrappeso, di età compresa tra 11 anni e più vecchi. I risultati hanno mostrato che la pressione alta e la dislipidemia in bambini in sovrappeso è alto, con i maschi in sovrappeso 11 anni e anziani con una maggiore prevalenza di questi fattori di rischio rispetto alle femmine e maschi più giovani. Questo potrebbe spiegare la comparsa precedente di malattia cardiovascolare nei maschi adulti in sovrappeso.

Ricercatori provenienti da Wisconsin, guidati dal dottor David K. Murdock hanno esaminato l'effetto di indice di massa elevata del corpo in 247 bambini della scuola sana, di cui il 28 per cento di seconda elementare e il 33 per cento dei selezionatori dell'11 erano in sovrappeso. I dati dello studio hanno rivelato che biomarcatori di aumento del rischio di eventi cardiovascolari avversi erano già presenti nei bambini in sovrappeso.




"La fase di infanzia di malattie croniche degli adulti è una dimensione di salute che ha ricevuto poca attenzione," afferma guest editor del numero speciale attenzione, Dr. Bonita Falkner del Dipartimento di Medicina presso Thomas Jefferson University. "Il concetto di interrompere l'espressione della malattia cronica alla sua origine rappresenta un cambiamento di paradigma nella ricerca clinica e cura del paziente."

Questo problema a tema presenta ulteriori articoli di revisione che parlano di gestione dei disturbi correlati all'obesità. Questi includono trattamenti non farmacologici, fornire la prova che i cambiamenti dello stile di vita della giovane può portare a risultati positivi, così come una guida per i medici sul trattamento farmacologico delle più difficili condizioni di obesità infantile.

"Insieme, questa raccolta di articoli dimostra che la morbosità da malattie tradizionalmente pensato per avere espressione in mezzo a tarda età adulta possono ora essere dimostrato nei bambini e negli adolescenti", aggiunge Falkner. "Un risultato ideale sarà la prevenzione dell'obesità infantile."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha