I batteri parodontali possono essere collegati a malattie cardiache

Giugno 1, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

La presenza di batteri e combinazioni di batteri nelle tasche parodontali specifici potrebbe essere una spiegazione per il rapporto tra malattia parodontale e sindrome coronarica acuta (ACS), secondo un nuovo studio pubblicato nel Journal of Periodontology.

La quantità di batteri orali era due volte superiore nel gruppo ACS per la combinazione dei batteri spp streptococchi, P. gingivalis, T. forsythia e T. denticola. In particolare, i risultati suggeriscono che T. denticola, T. forsythia e streptococchi spp sono batteri in una eziologia infettiva condivisa per parodontite e ACS.

"Questo potrebbe essere uno dei diversi spiegazioni sul perché i batteri elevate e la combinazione di agenti patogeni specifici nelle tasche parodontali possono essere collegati ad una storia di ACS", ha detto Stefan Renvert, DDS, PhD e del Dipartimento di Scienze della Salute, Kristianstad University. "Abbiamo anche trovato che la quantità di batteri parodontali risultati in una risposta infiammatoria che eleva i globuli bianchi e livelli di proteina ad alta sensibilità C-reattiva, che è stato anche collegato in studi precedenti alla malattia di cuore."




Si è constatato, inoltre, che l'entità della perdita di osso alveolare era significativamente maggiore tra i soggetti con ACS. Settantasette per cento dei partecipanti al gruppo ACS e il 42 per cento nel gruppo di controllo ha dimostrato evidenza di parodontite. L'entità della perdita di massa ossea era più grave nel gruppo ACS rispetto al gruppo non-ACS.

Un altro popolo ragione con diagnosi di ACS possono avere batteri orali più elevati potrebbero essere causa della loro sensibilità infettive e la mancanza di una risposta infiammatoria accoglienza adeguata, che può indurre altri effetti vascolari sistemiche che partecipano alla insorgenza di ACS.

"Anche se questo studio supporta i risultati del passato, sono necessarie ulteriori ricerche per valutare gli effetti della riduzione batteri specifici come T. forsythia e T. denticola sulla riduzione del rischio di ACS", ha detto Kenneth A. Krebs, DMD e presidente AAP. "Questi dati evidenziano l'importanza di esami di routine parodontali e at-home cura dentale."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha