I costi sono aumentati di screening nelle donne anziane senza modificare i tassi di rilevamento di cancro al seno fase precoce

Maggio 20, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Spesa per Medicare sullo screening dei tumori al seno è aumentato notevolmente tra il 2001 e il 2009, ma i tassi di rilevamento di tumori nelle fasi iniziali sono rimasti invariati, secondo un nuovo studio pubblicato il 16 luglio nella JNCI: Journal of National Cancer Institute.

L'effetto di introduzione di nuove modalità di screening del cancro al seno, come immagini digitali, computer-aided rilevamento (CAD), e l'uso di ultrasuoni e risonanza magnetica sui costi di cernita tra le donne anziane è sconosciuta, anche se le donne di età superiore ai 65 rappresentano quasi one terzo delle donne totali screening negli Stati Uniti ogni anno. Ci sono prove contrastanti riguardo beneficio dello screening per le donne anziane e le nuove modalità non sono stati utilizzati abbastanza a lungo per stabilire una relazione tra queste nuove modalità e la mortalità per cancro al seno.

Brigid K. Killelea, MDMPH, dal Dipartimento di Chirurgia e Cary P. Gross, MD, del Cancer Outcomes, Public Policy Research ed efficacia (rame) Center presso la Yale Cancer Center e Yale University School of Medicine, New Haven, CT, e colleghi hanno esaminato i cambiamenti di screening per il cancro della mammella e dei costi connessi tra le donne anziane negli Stati Uniti e hanno analizzato i cambiamenti in fase di cancro e tassi di incidenza. Utilizzando i dati dal database collegato SEER-Medicare, hanno creato due coorti di donne: una coorte di 137.150 donne sottoposte a screening tra il 2001 e il 2002 (prima dell'introduzione di nuove modalità di screening), e una coorte di 133.097 donne sottoposte a screening tra il 2008 e il 2009 (dopo l'introduzione di nuove modalità di screening).




Essi hanno osservato che mentre i tassi di screening globali rimasti stabili, l'uso di acquisizione di immagini digitali e CAD aumentato. A livello nazionale, c'è stato un aumento sostanziale dei costi di screening relativi al programma Medicare (666 milioni dollari a 962 milioni dollari), anche se un cambiamento statisticamente significativo nei tassi di individuazione di tumori in fase iniziale non è stato rispettato.

Gli autori concludono, "Longer dati di follow-up per quanto riguarda l'incidenza specifica fase, costi, e paziente hanno riferito esperienze relative a entrambi screening e trattamento sono necessari al fine di informare le decisioni su di screening beneficiari Medicare per il cancro al seno."

In un editoriale di accompagnamento, Karla Kerlikowske, MD (Dipartimento di Epidemiologia e Biostatistica, e la Sezione General Internal Medicine, Department of Veterans Affairs, sia presso l'Università della California, San Francisco, CA), Rebecca Hubbard, Ph.D., ( Group Health Research Institute, Group Health Cooperative, Seattle, WA), e Anna NA Tosteson, Sc.D., (Istituto Dartmouth per la politica sanitaria e pratica clinica e Norris Cotton Cancer Center, Geisel School of Medicine a Dartmouth, Lebanon, NH ), discutere di come lo studio di Killelea et al. aggiunge alla letteratura segnalazione maggiori costi per la mammografia digitale tra le donne anziane senza un evidente vantaggio per le donne. Scrivono, "la transizione verso lo screening del cancro al seno digitale negli Stati Uniti è aumentato costi mammografia per eventualmente piccole o nessuna guadagni di salute con conseguente screening mammografico essere meno conveniente rispetto al passato."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha