I fattori di rischio per il cancro gatto potrebbe avere implicazioni umane

Maggio 4, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Un recente studio su larga scala sul cancro intestinale gatto ha fornito una nuova visione di una malattia animale comune e le sue cause; i risultati potrebbero in ultima analisi, avvantaggiare gli esseri umani.

"Siamo alla ricerca di modelli di sviluppo del cancro negli animali, in modo che possiamo trovare i fattori di rischio comuni", ha detto Kim Selting, professore associato insegnamento di oncologia presso il MU College di Medicina Veterinaria. "Ho mentore un ex residente, Kerry Rissetto, mentre esaminava i tumori intestinali nei gatti su una scala molto grande, e crediamo di poter utilizzare queste informazioni per identificare i fattori di rischio di cancro alla fine e trattamenti per l'uomo."

Utilizzando un database, i ricercatori hanno esaminato 1.129 casi che coprono 47 anni di cancro intestinale nei gatti. I ricercatori hanno scoperto che la maggior parte dei tumori intestinali felini erano linfoma, o il cancro del sistema immunitario, e la maggior parte dei tumori sono stati trovati nell'intestino tenue. I ricercatori hanno anche determinato che la razza siamese, soprattutto maschi di sette anni o più, ha avuto un aumento del rischio di sviluppare il cancro intestinale.




"Questo è importante perché ci sono pochi studi di popolazione che ci permettono di valutare i fattori di rischio del cancro e su così larga scala", ha detto Selting. "I proprietari di animali domestici dovrebbero essere alla ricerca di perdita di peso inspiegabile, vomito e diarrea, perché questi problemi possono essere associati con il cancro intestinale."

Selting dice che il tracciamento cancro animale è importante perché gli animali condividono l'ambiente con gli esseri umani. Notando modelli di sviluppo del cancro, i medici e veterinari possono venire a conoscenza dei fattori ambientali che potrebbero causare la progressione del tumore in diverse specie, compreso l'uomo.

"Assistenza sanitaria degli animali può prevedere quello che potrebbe essere in arrivo per la cura della salute umana", ha detto Selting. "Per esempio, i cani sono davvero l'unica specie, diversi da esseri umani, che si sviluppano il tipo più duro dei tumori della prostata. Se un trattamento sviluppa che può aiutare con il cancro alla prostata, possiamo testarlo su cani e trovare i risultati più rapidamente perché il cancro nei cani progredisce veloce di cancro negli esseri umani. "

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha