I fattori genetici che predispongono la sindrome metabolica in razze miste

Aprile 13, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I ricercatori dell'Istituto di Medicina Genomica (Inmegen) hanno condotto uno studio sui fattori genetici che possono essere associate alla sindrome metabolica, principale fattore scatenante delle malattie cardiovascolari, il diabete di tipo II e obesità, con l'obiettivo di individuare le popolazioni ad alto rischio e influenzano il suo trattamento in il modo più efficace.

Sotto la guida di Lorena Orozco, l'obiettivo della ricerca è quello di conoscere la suscettibilità genetica delle popolazioni messicane miste e indigene di sviluppare la sindrome metabolica o uno dei suoi componenti e il rapporto di questo rischio con le sue origini indigene, caucasiche o africane.

Il ricercatore spiegato che la sindrome metabolica è caratterizzata dalla presenza simultanea o sequenza di almeno tre dei seguenti componenti: incremento dei livelli di glucosio, trigliceridi, ipertensione arteriosa, bassi livelli di colesterolo benefico (HDL) e l'aumento della circonferenza della vita.




Ha anche detto che lo studio comprende persone provenienti da diversi stati messicani in tutto il paese, come il Chiapas, San Luis Potosн, Stato del Messico, Yucatбn, Chihuahua, Oaxaca, Puebla e Città del Messico.

Il gruppo di studio del progetto è stato integrato da 800 individui di razza mista e 400 nativi più di 30 anni, di entrambi i sessi. I campioni di sangue sono stati prelevati da questi gruppi per conoscere i loro livelli di colesterolo, trigliceridi, glucosio e pressione sanguigna, nonché la loro massa corporea, dimensioni, peso e altezza.

In questa fase dello studio, è stata fondata che il 42 per cento della popolazione mista sofferto di sindrome metabolica e il 10 per cento aveva il diabete di tipo II.

Per quanto riguarda il gruppo indigeno, i risultati hanno mostrato che vi erano comunità come i tojolabales formano Chiapas, dove il diabete di tipo II era appena presente, in contrasto con altri gruppi come i Totonacas da Veracruz, erano la prevalenza di questa malattia era vicino a 25 per cento. Si è anche scoperto che il 45 per cento dei Tarahumara di Chihuahua che sono stati testati avevano la pressione alta.

In un'altra fase del progetto, DNA di ogni individuo è stato analizzato per valutare l'intervento di tre geni (AKT1, GCKR e ADIPOQ) che partecipano nel metabolismo degli acidi grassi o di glucosio.

"Siamo eredi di una genetica che, in un ambiente ostile, migliaia di anni fa, hanno aiutato a sopravvivere lunghi periodi di carestia e di altre difficoltà. Tuttavia, nel presente, questa genetica è il detonatore di malattie come il diabete, l'obesità e la sindrome metabolica ", ha sottolineato il ricercatore.

Per quanto riguarda le principali scoperte, i ricercatori hanno osservato che nella popolazione mista ci sono variazioni nella sequenza di ADIPOQ e GCKR geni che sono associati all'aumento dei trigliceridi nel sangue. Nel frattempo, le variazioni del gene AKT1 sono correlati con bassi livelli di colesterolo benefico.

Un'altra importante scoperta è stata che le variazioni genetiche nel gene AKT1 provengono principalmente dalla componente caucasica della popolazione mista-messicano, mentre nel caso di ADIPOQ e GCKR geni mutazioni sono integrate dalle origini indigene e caucasici.

Secondo il ricercatore, la prossima fase del progetto è quello di ampliare a 400 più individui in entrambi i gruppi. Rilevando variazioni genetiche in popolazioni miste e indigene che sono in rischio di sviluppare la sindrome metabolica, i futuri modelli di trattamento possono essere resi più efficienti e anche una diagnosi predittiva della malattia potrebbe essere implementato.

A livello globale, la prevalenza della sindrome metabolica è tra il 30 e il 50 per cento della popolazione e in Messico raggiunge un centesimo 42 per le donne che hanno una maggiore probabilità di manifestare esso.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha