I flavonoidi nel succo d'arancia sopprimere lo stress ossidativo da alto contenuto di grassi, cibi ricchi di carboidrati

Maggio 23, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Mangiare cibi che contengono flavonoidi - succo d'arancia, in questo caso - con un alto contenuto di grassi, ricca di carboidrati pasto fast-food neutralizza l'stress ossidativo e infiammatorio generata dal cibo malsano e aiuta a prevenire i danni dei vasi sanguigni, un nuovo studio Università di Buffalo endocrinologi spettacoli.

I radicali liberi, o di specie reattive dell'ossigeno, sono noti per indurre l'infiammazione nel sangue rivestimenti dei vasi e contribuire al rischio di infarto e ictus. I ricercatori dello studio dicono che l'effetto preventivo potente di succo d'arancia probabile è legata al suo pesante carico del naringenin flavonoidi e esperidina, che sono i principali antiossidanti.

"I nostri dati mostrano, per la prima volta a nostra conoscenza, che bere succo d'arancia con un pasto ad alto contenuto di grassi e carboidrati ha impedito il marcato aumento delle specie reattive dell'ossigeno e di altri agenti infiammatori", dice di UB Husam Ghanim, PhD, primo autore sulla studio.




"Questo non è accaduto quando i partecipanti hanno bevuto acqua o una bevanda zuccherata con il pasto", dice. "Questi problemi di infiammazione dopo un pasto sono importanti perché l'alto glucosio risultante e trigliceridi alti sono noti per essere correlato allo sviluppo di eventi cardiovascolari."

Ghanim è un professore assistente di ricerca nella divisione di UB di Endocrinologia, Diabete e Metabolismo. Lo studio appare nel numero di marzo del Journal of Clinical Nutrition ed è apparso in linea davanti alla stampa.

Lo studio ha coinvolto tre gruppi di uomini sani di 10 di peso normale e donne di età compresa tra 20 e 40 tra Dopo una notte di digiuno, i partecipanti hanno mangiato una colazione da 900 calorie composto da un uovo sandwich "muffin", una salsiccia "muffin" panino e una porzione di patate fritte. Il pasto conteneva 81 grammi di carboidrati, 51 grammi di grasso proteina e 32 grammi.

Insieme con la prima colazione, un gruppo ha bevuto 300 calorie di "non da concentrato" succo d'arancia, un secondo gruppo ha bevuto un drink di glucosio di 300 calorie e il terzo gruppo ha bevuto la stessa quantità di acqua. Tutti i partecipanti sono stati dati 15 minuti per finire il loro cibo e bevande. I campioni di sangue sono stati raccolti prima del pasto e poi a 1, 3 e 5 ore. Non c'era alcuna differenza significativa nella mediatori infiammatori tra i gruppi prima del pasto.

Analisi dei campioni dopo il pasto ha mostrato che i radicali liberi dell'ossigeno aumentati in media il 62 percento con acqua, il 63 percento con il glucosio e il 47 percento con succo d'arancia. C'era anche un aumento emocomponenti noti come recettori toll-like, che svolgono un ruolo importante nello sviluppo di infiammazione, aterosclerosi, obesità, resistenza all'insulina, e lesioni alle cellule cardiache che può verificarsi dopo un vaso bloccato viene riaperto.

Succo d'arancia anche impedito un aumento significativo SOCS-3, un importante mediatore di insulino-resistenza, che contribuisce allo sviluppo del diabete di tipo 2.

"Questi dati sottolineano che un alto contenuto di grassi, pasto ricco di carboidrati è profondamente e rapidamente proinfiammatorie, e che questo processo si verifica a livello cellulare e molecolare", spiega Paresh Dandona, MD, UB distinto professore di medicina, direttore del al diabete Endocrinologia Centro di Western New York Kaleida Salute e autore senior dello studio.

"Inoltre, specifici geni pro-infiammatori vengono attivate dopo l'assunzione di glucosio e un alto contenuto di grassi, pasto ricco di carboidrati, e questi cambiamenti sono stati osservati nelle cellule mononucleari che partecipano l'infiammazione vascolare e insulino-resistenza", dice.

"Queste osservazioni estendere il nostro lavoro precedente mostrando stress ossidativo e infiammatorio in seguito tali pasti, dimostrando un notevole aumento dei mediatori di insulino-resistenza, dopo un solo pasto, e l'altrettanto notevole prevenzione di questi cambiamenti a seguito del consumo di succo d'arancia."

Dandona sottolinea che l'infiammazione vascolare è una componente essenziale di aterosclerosi, e che questa infiammazione può diventare permanente se una persona consuma pasti simili regolarmente.

"La scelta di alimenti sicuri, che non sono proinfiammatorie può fornire una protezione dal ciclo senza fine di infiammazione post-prandiale e cumulativo," dice. "Questa scelta può ridurre il rischio di aterosclerosi e di resistenza all'insulina."

Collaboratori per lo studio, sono Chang Ling Sia, Umanico Upadhyay, Kelly Korzeniewski, Prabhakar Viswananthan, Sanaa Abuaysheh, e Priya Mohanty.

La ricerca è sostenuta da sovvenzioni a Dandona del Florida Department of Citrus, il National Institutes of Health e l'American Diabetes Association.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha