I fumatori Polmonite rischio tre volte superiore

Maggio 18, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Uomini e donne che hanno fumato più di 20 sigarette al giorno sono stati quasi tre volte più probabilità di acquisire la polmonite rispetto alle persone che non hanno mai fumato, secondo uno studio nel numero di agosto di CHEST.

Scrivendo sulla rivista mensile peer-reviewed della American College of Chest Physicians, Carlos A. Gonzalez, Ph.D., dell'Istituto di Epidemiologia e Ricerca Clinica, Ospedale del Consorci Sanitari de Mataro, Barcelona, ​​Spagna, insieme a tre collaboratori, hanno studiato 112 uomini e 93 donne che avevano contratto polmonite acquisita in comunità. Tra i pazienti con polmonite, quasi il 65 per cento erano in corso i fumatori di sigarette. Tra il gruppo di controllo di 475 persone che non hanno avuto la polmonite, poco più del 56 per cento erano fumatori correnti.

"Il numero di sigarette fumate al giorno e il tempo di vita pacchetti-anno hanno mostrato una relazione dose-risposta positiva, con una tendenza significativa", ha detto il dottor Gonzalez. I fumatori che hanno fumato più di 38 pacchetti-anno di sigarette avevano un rischio di ammalarsi di polmonite di oltre 3.15 a 1. Il rischio di ex-fumatori era simile a fumatori attuali, circa 2.14 a 1. Dopo 5 anni di divieto di fumo, il rischio di acquisendo la polmonite è stata ridotta. "




Secondo i ricercatori, le proprietà fisiche e chimiche del fumo di sigaretta provoca stress ossidativo in persone e alterazioni nella risposta di cellule infiammatorie.

Gli autori stimano che circa 1 ogni 3 casi di questi adulti avrebbero potuto essere evitati se nessuno nella popolazione aveva fumato.

Risultati degli investigatori hanno evidenziato alcuna differenza di rischio associato con l'uso di sigarette con filtro, sigarette confezionate con tabacco più scuro, o la profondità individuale di inalazione.

Lo studio è stato condotto in una zona residenziale, industriale mista di Barcellona contenente 74.610 abitanti oltre i 14 anni di età. I ricercatori hanno selezionato questa zona perché tutti i medici che hanno avuto il primo contatto con i pazienti con sintomi di polmonite accettato di collaborare allo studio. I medici in strutture sanitarie pubbliche e private coperti 95,2 per cento di questa popolazione.

"Riteniamo che abbiamo avuto un vantaggio dal fatto che tutti i casi di polmonite acquisita in comunità che si verificano in tutta la popolazione di questa zona definita nel corso di un periodo di due anni sono stati inclusi ,." ha detto il dottor Gonzalez. "Così, abbiamo evitato bias di selezione, che potrebbero essere stati associati a pazienti ospedalizzati o con altri gruppi selezionati di pazienti con polmonite."

In Spagna, la prevalenza stimata del fumo tra gli uomini e le donne sopra i 15 anni è stata del 48 per cento per i maschi e 25 per cento per le femmine. Dr. Gonzalez caratterizzato spagnola prevalenza del fumo come "medio-alta" tra le altre nazioni sviluppate.

Medici e infermieri addestrati suscitato studiare i dati dei partecipanti nelle loro case. Fattori auto-riferito inclusi peso, altezza, il consumo di alcol, le condizioni di vita, la storia medica, e trattamenti medici nel corso dell'anno precedente. Informazioni sulla fumo è stato raccolto in sezioni separate per il consumo di sigarette, sigari e pipe.

CHEST è pubblicato dalla American College of Chest Physicians (ACCP), che rappresenta 15.000 membri, che forniscono clinica, respiratorio, e cardiothoracic cura dei pazienti negli Stati Uniti e in tutto il mondo.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha