I geni che influenzano Blood Pressure Change Come i bambini diventano adulti

Marzo 31, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Lo studio di gemelli identici e fraterni in bianco e nero ha mostrato che i cambiamenti nell'espressione genica tra le età di 14 e 18 rappresentavano fino a un terzo della variazione di pressione del sangue che si è verificato da 18 anni, dice il dottor Harold Snieder, epidemiologo genetica presso il Medical College della Georgia.

I risultati sono stati presentati 4 marzo a Denver durante la 64 ° Conferenza Scientifica Annuale della American Psychosomatic Society.




"Sappiamo che questo è un periodo di grandi cambiamenti, tra i 14 ei 18 anni di età, i bambini sono in crescita, ormoni infuriano e la stabilità di età adulta non è stato ancora raggiunto," dice il Dott Snieder. Questi fattori hanno indotto lui ed i suoi colleghi a guardare a ciò che accade per la pressione del sangue e l'emodinamica correlati - come la frequenza cardiaca e quanto sangue il cuore pompa ad ogni battito - vicino l'inizio e la fine dei tempi biologicamente tumultuosi.

I ricercatori hanno lasciato l'obesità molto discusso di questa equazione, concentrandosi invece sui geni e fattori ambientali che influenzano direttamente la pressione sanguigna e l'emodinamica. L'enorme coorte doppia e alcuni complessi modelli matematici hanno permesso di quantificare il ruolo della genetica.

Hanno trovato la genetica giocato un moderato ad alto ruolo, spiegando tra il 25 e il 64 per cento delle differenze individuali nella pressione sanguigna e l'emodinamica, dice il dottor Snieder. I geni hanno svolto un ruolo di primo piano - tra il 60 e il 100 per cento - in coerenza videro nelle misure nel periodo di quattro anni.

Più sorprendentemente, dice, è stato l'emergere di nuove influenze genetiche che hanno rappresentato fino ad un terzo della variazione complessiva a 18 anni.

"Una parte consistente delle differenze individuali tra i gemelli erano dovute a nuovi effetti genetici tra questo periodo di 14 anni e 18 anni," dice il Dott Snieder. ". Ci sono nuovi geni per essere ACCESO che sono coinvolti nella pressione arteriosa e fattori sottostanti la pressione sanguigna penso che è la scoperta più interessante:. La grande quantità di nuovi geni che entrano in gioco"

Anche se i geni responsabili della regolazione della pressione sanguigna rimangono sconosciute, è opinione diffusa - e alcuni studi precedenti gemelli adulti hanno dimostrato - che i geni sono coerenti nel corso della vita, dice il Dott Snieder.

"Il passo successivo è seguendo questi ragazzi per un lungo periodo di tempo per vedere se gli effetti genetici si stabilizzano o, dopo altri tre o quattro anni, c'è un altro grande salto in nuovo effetto genetico," dice. Nonostante il pensiero convenzionale, questo scienziato che si concentra sulla genetica, non era del tutto sorpreso di vedere i nuovi geni si presentano durante la pubertà - anche se la quantità di cambiamento lo sorprese - ma sospetta espressione genica può essere coerente da quel punto in avanti.

"Abbiamo bisogno di sapere quali sono i geni per sviluppare nuovi farmaci e trattamenti, e questo dimostra che a diverse età sembra che vi siano diversi geni," dice il Dott Snieder, che già sta lavorando per identificare alcuni geni che possono influenzare gli aumenti malsane nel sangue pressione che si verificano nel corso del tempo.

Un secondo dato che porta ulteriore studio è che l'importanza delle influenze ambientali non condivisi è diventato più importante nei gemelli neri nel periodo di quattro anni, dice il Dott Snieder.

Influenze non condivise potrebbero significare una doppia parte in sella a una bicicletta a scuola, mentre l'altro continua prendere un autobus o addirittura che iniziano ad andare a scuole diverse.

I fattori ambientali sono ad ampio raggio - tra cui la dieta, l'attività fisica, le questioni socio-economiche e lo stress - e difficili da misurare con precisione, dice il Dott Snieder.

Tuttavia, se i fattori che influenzano negativamente la pressione arteriosa nei neri possono essere identificati, che potrebbe contribuire a risolvere le disparità di salute, come i neri tendono ad avere più alti tassi di ipertensione che iniziano in età più giovane, dice.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha