I geni portati dai batteri E. coli legati al cancro del colon

Marzo 12, 2016 Admin Salute 0 4
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

La squadra di Liverpool aveva già dimostrato che le persone con tumore del colon e con le malattie infiammatorie croniche intestinali, il morbo di Crohn e la colite ulcerosa, hanno un numero elevato di un tipo appiccicoso di E. coli in loro i due punti.

Il team ha ora trovato che i batteri E. coli, che portano PKS geni che codificano una tossina che danneggia il DNA nelle cellule del rivestimento intestinale, sono più comunemente trovati nei due punti di pazienti che hanno malattie infiammatorie intestinali e il cancro al colon rispetto a quelli che non hanno queste condizioni. Circa due terzi dei pazienti con tumore del colon portare questi E. coli rispetto a uno su cinque con un colon sano.




La ricerca, in collaborazione con la University of North Carolina, hanno dimostrato che i topi con colite sono più propensi a portare questi E. coli e spesso sviluppano il cancro del colon nello svolgimento di E. coli contenenti PKS geni. Non hanno, invece, sviluppano il cancro con identici E. coli che non contenevano pks. Hanno anche scoperto che la presenza di E. coli che trasportano i geni PKS non sembra aumentare l'infiammazione dell'intestino.

Il professor Jonathan Rhodes, dalla Institute dell'Università di Translational Medicine, ha dichiarato: "Il fatto che i PKS-positivi E. coli sembravano favorire il cancro al colon in topi senza causare un aumento dell'infiammazione ci ha portato a indagare il suo possibile ruolo nel cancro del colon umano The segnato. aumenta in presenza di questi batteri nel colon, non solo in pazienti con malattia infiammatoria intestinale, ma anche in pazienti con cancro del colon che non hanno la malattia infiammatoria intestinale, suggerisce che il danno causato al DNA, come conseguenza della tossina che la PKS geni producono, può favorire lo sviluppo del cancro del colon. "

Dr Barry Campbell, co-autore della ricerca presso l'Università di Liverpool, ha dichiarato: "La ricerca suggerisce che E. Coli ha un coinvolgimento molto più ampio nello sviluppo del cancro al colon di quanto si pensasse 'importante costruire su questi risultati a. capire perché questo tipo di batteri, che contiene i geni PKS, è presente in alcune persone e non altre. "

La squadra di Liverpool coinvolti in questo studio sono stati anche i ricercatori che hanno scoperto che gli agenti alimentari, particolarmente piantaggine e broccoli, potrebbero impedire l'assorbimento e il trasporto di E. coli attraverso le cellule nell'intestino. Hanno anche scoperto che emulsionanti grassi negli alimenti trasformati incoraggiato il movimento dei batteri attraverso le cellule.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha