I geni si proteggono contro l'essere messo a tacere

Aprile 9, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Harvard Stem Cell Institute (HSCI), i ricercatori hanno depositato un dibattito secolare sul fatto comparsa di metilazione del DNA agisce per silenziare l'espressione genica, o se i geni sono disattivati ​​con altri mezzi prima di essere denaturato.

Come esplicitato oggi sulla rivista Nature, la metilazione di fatto impone silenziamento genico, ed è i livelli di una forma nuova identificato di RNA prodotto da singoli geni che determina se sono spenti con l'aggiunta di un gruppo metile (CH3) gruppo dall'enzima DNA metilasi 1 (DNMT1).

Lo studio, condotto da HSCI docente principale Daniel Tenen, MD, ha scoperto che durante la trascrizione del DNA a RNA, un gene produce una piccola quantità di ciò che i ricercatori chiamano "RNA extracoding", che rimane nel nucleo e si lega a DNMT1, blocco la sua capacità di metilato, o il silenzio il gene. La scoperta della nuova funzione di RNA ha un potenziale terapeutico come un interruttore on-off per l'espressione genica.




"Abbiamo dimostrato, almeno per un gene in dettaglio, e probabilmente altre migliaia, che extracoding RNA serve a proteggere il gene da metilazione", ha detto Tenen, che dirige i laboratori al Beth Israel Deaconess Medical Center e il Cancer Science Institute di Singapore, di cui è direttore, presso l'Università Nazionale di Singapore. "Quando l'RNA è spento, cosa che abbiamo fatto con vari mezzi, il gene diventa metilato."

Postdoctoral fellow Annalisa Di Ruscio, MD, PhD, e il membro del personale di laboratorio Alexander Ebralidze, PhD, erano maggiori contributori al lavoro.

L'ironia è che DNMT1 biologica è stato a lungo considerato un enzima DNA-binding, quindi è sorprendente che è in grado di legarsi così bene a extracoding RNA, Tenen ha spiegato.

"Se mettete extracoding RNA in una cella, si può effettivamente inibire la capacità di DNMT1 di mantenere modelli di metilazione di quel gene e indurre demetilazione in maniera gene-selettivo", ha detto Tenen. "La ragione per questo è interessante è il cancro e altre malattie sono trattate con farmaci di demetilazione, quindi questo ci dà l'opportunità di provare a demetilazione gene-specifica diretta."

Questo lavoro è stato sostenuto dal National Institutes of Health, la Fondazione Italiana per la Ricerca sul Cancro, la Fondazione Roma, un americano italiano Cancer Foundation Fellowship, Singapore Research Foundation Nazionale, il Ministero della Pubblica Istruzione di Singapore, e il Ministero della Salute di Singapore.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha