I giovani con epilessia a significativamente più rischio di lesioni

Marzo 20, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Bambini e giovani adulti con epilessia hanno maggiori probabilità di soffrire di ossa rotte, ustioni e avvelenamenti rispetto a quelli senza il disturbo neurologico, la nuova ricerca ha trovato.

Lo studio, condotto da accademici presso l'Università di Nottingham e finanziato dal National Institute for Health Research, dimostra che i giovani con la condizione sono a rischio significativamente maggiore di essere avvelenato da farmaci, che porta gli autori a chiedere ulteriori ricerche per stabilire se questi avvelenamenti sono intenzionali.

I risultati, presa in tandem con i risultati di ricerca precedenti, evidenziano la necessità di ulteriori ricerche per stabilire se i giovani con la condizione sono a maggior rischio di un sovradosaggio, accidentale o intenzionale, dei loro farmaci epilessia o altri farmaci. E i ricercatori dicono che i medici e gli altri operatori sanitari dovrebbero utilizzare i risultati dello studio per aiutare i pazienti con epilessia avvertire del rischio aumentato associato con la loro malattia.




Lo studio, pubblicato nell'ultimo numero della rivista Pediatrics, ha trovato che i giovani con epilessia sono stati più di due volte più probabilità di essere avvelenato da farmaci. Questo saltato quattro volte il rischio nei pazienti di età compresa tra i 19 ei 24 anni.

I pazienti, tutti di età compresa tra 12 mesi e 24 anni al momento della diagnosi, erano anche i tempi quasi uno e mezzo più probabilità di subire un infortunio-burn legati e quasi il 25 per cnet più a rischio di rottura di un braccio o una gamba .

Dr Vibhore Prasad, della Divisione della University of Primary Care, ha detto: "Sono necessarie ulteriori ricerche per capire il motivo per cui le persone con epilessia hanno un maggior numero di avvelenamenti farmaco-correlati e se le intossicazioni sono intenzionali o accidentali Questo è il primo studio nel. popolazione del Regno Unito per stimare il rischio di fratture, ustioni e avvelenamenti. Il rischio di un avvelenamento nei prossimi cinque anni per 1.000 persone con epilessia è di circa 20 casi di avvelenamento in più rispetto alle persone che non hanno l'epilessia. "

Epilessia è una condizione cronica causata da un improvviso scoppio di attività elettrica nel cervello, provocando una temporanea interruzione nel modo in cui il cervello funziona normalmente e conseguente grippaggio. Nel solo Regno Unito ci sono più di 600.000 le persone con epilessia.

Studi precedenti nella condizione hanno suggerito che questi sequestri - e gli effetti collaterali causati da alcuni farmaci anti-epilessia - mettere i pazienti a un maggior rischio di lesioni accidentali.

Tuttavia, la maggior parte della ricerca potrebbe aver sovrastimato questo rischio, perché si sono concentrati soprattutto sulle persone con più grave epilessia, come adulti istituzionalizzati o quelli in trattamento in cliniche epilessia.

Questo ultimo studio è il primo a studiare il potenziale rischio di lesioni esclusivamente in bambini e giovani con e senza epilessia.

La ricerca, che è stata effettuata in collaborazione con docenti universitari presso la London School of Hygiene and Tropical Medicine, utilizzato record GP da quasi 12.000 pazienti con epilessia di studiare l'incidenza di lesioni su una media di due anni e mezzo e lo ha confrontato con il record di circa 47.000 persone non-epilettici.

Gli autori dicono che i medici e gli altri operatori sanitari possono utilizzare i risultati della ricerca per rendere i bambini e giovani adulti con diagnosi di epilessia, ed i loro genitori, più consapevoli del rischio di lesioni e di informare le linee guida esistenti sul trattamento. In particolare, si citano la necessità di maggiori informazioni relative alla stoccaggio sicuro dei medicinali e cura dei bambini durante l'assunzione di loro medicine da dare dai medici al momento della prescrizione e farmacisti quando erogazione prescrizioni.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha