I microrganismi rilevati tramite breath test legati alla massa corporea, l'accumulo di grasso

Giugno 24, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Il contenuto di respiro di una persona può indicare come sensibili sono ad aumento di peso, secondo un recente studio accettato per la pubblicazione nel Journal The Endocrine Society of Clinical Endocrinology & Metabolism (JCEM).

Le persone il cui respiro ha elevate concentrazioni di entrambi i gas di idrogeno e metano sono più probabilità di avere un più alto indice di massa corporea e la percentuale di grasso corporeo, secondo i risultati. La combinazione dei due gas segnala la presenza di un microrganismo che può contribuire all'obesità.

Una persona esala grandi quantità di gas idrogeno e metano quando un microrganismo chiamato Methanobrevibacter smithii (M. smithii) colonizza il tratto digestivo. Precedenti ricerche hanno dimostrato che M. smithii è il microrganismo predominante nel tratto gastrointestinale umano responsabile della produzione di metano.




"Normalmente, la collezione di microrganismi che vivono nel tratto digestivo è l'uomo equilibrato e benefici aiutandoli convertire il cibo in energia," ha detto l'autore Ruchi Mathur, MD, direttore del ambulatoriali trattamento del diabete e Centro di Educazione e la Divisione di Endocrinologia al Cedars -Sinai a Los Angeles. "Quando M. smithii diventa sovrabbondante, tuttavia, può alterare l'equilibrio in un modo che rende l'ospite umano più probabilità di aumentare di peso e di accumulare grasso."

M. smithii scavenges idrogeno da altri microrganismi e la utilizza per produrre metano, che alla fine viene espirata. I ricercatori ipotizzano che l'interazione aiuta microrganismi-idrogeno che producono estrarre nutrienti dal cibo in modo più efficiente, che favorisce l'aumento di peso e obesità negli ospite umano. Questi microrganismi possono anche svolgere un ruolo nella segnalazione dell'insulina e regolazione.

"Questo è il primo studio sugli esseri umani su larga scala per collegare i puntini e mostrano un'associazione tra la produzione di gas e il peso corporeo", ha detto Mathur.

Lo studio prospettico ha analizzato il contenuto respiro di 792 persone. Sulla base delle analisi del respiro, quattro modelli emersi. I soggetti avevano entrambi contenuti respirazione normale, alte concentrazioni di metano, livelli elevati di idrogeno o livelli elevati di entrambi i gas. Le persone il cui test del respiro contenute concentrazioni più elevate sia di idrogeno e metano tendevano ad avere più elevati indici di massa corporea e le percentuali più elevate di grasso corporeo.

Altri ricercatori che lavorano allo studio sono: M. Amichai, K. Chua, J. Mirocha, G. Barlow e M. Pimentel di Cedars-Sinai Medical Center.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha