I prigionieri che fanno yoga possono vedere i benefici psicologici

Aprile 24, 2016 Admin Salute 0 9
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Yoga può migliorare l'umore e il benessere mentale tra i detenuti, uno studio dell'Università di Oxford suggerisce, e può anche avere un effetto sul comportamento impulsivo.

I ricercatori hanno scoperto che i detenuti, dopo un corso di yoga dieci settimane hanno riportato un miglioramento dell'umore, riduzione dello stress e sono stati meglio a un compito relative al controllo del comportamento rispetto a quelli che hanno continuato nella loro normale routine di carcere.

'Abbiamo scoperto che il gruppo che ha fatto il corso di yoga ha mostrato un miglioramento dell'umore positivo, una riduzione dello stress e una maggiore precisione in un test al computer di impulsività e attenzione,' dice il dottor Amy Bilderbeck e il dottor Miguel Farias, che ha condotto lo studio presso il Dipartimenti di Psicologia Sperimentale e Psichiatria presso l'Università di Oxford. 'Il suggerimento è che lo yoga è utile per questi prigionieri.'




Dr Bilderbeck aggiunge: 'Questo è stato solo uno studio preliminare, ma nulla è stato fatto di simile prima. Offrendo sessioni di yoga nelle carceri è a buon mercato, molto più economico rispetto ad altri interventi di salute mentale. Se lo yoga ha alcun effetto su come affrontare i problemi di salute mentale nelle carceri, si potrebbe risparmiare una notevole quantità di denaro pubblico '.

I ricercatori sono stati sostenuti nella gestione del processo da parte del Prison Phoenix Trust, un ente di beneficenza con sede a Oxford, che offre corsi di yoga nelle carceri. Si avvicinarono gli psicologi dell'Università di Oxford circa la realizzazione di uno studio per valutare i benefici, anche se lo studio è stato progettato, analizzato e pubblicato indipendentemente dal Trust.

I ricercatori dell'Università di Oxford, insieme ai colleghi del King College di Londra, l'Università di Surrey e Radboud University Nijmegen in Olanda, riportano i loro risultati sul Journal of Psychiatric Research.

Prigioni vedono tassi di problemi di salute mentale che sono molte volte superiore rispetto alla popolazione generale, e alti livelli sono spesso registrati di disagio personale, aggressività, comportamento antisociale e droghe e alcol tra i detenuti.

Lo yoga e la meditazione hanno dimostrato essere utile nel ridurre l'ansia, la depressione e migliorare l'umore in altre aree e impostazioni, in modo che i ricercatori di Oxford effettuato uno studio esplorativo iniziale per guardare una serie di possibili benefici dello yoga tra i prigionieri.

I detenuti di una gamma di età sono stati reclutati da C prigioni cinque categoria B e, un carcere femminile e un'istituzione giovane delinquente, tutto nel West Midlands, e sono stati assegnati in modo casuale a un ciclo di dieci sedute di yoga settimanali di 90 minuti, gestito dalla Prison Phoenix Trust, o ad un gruppo di controllo.

Nelle sessioni con i ricercatori prima e dopo il corso di yoga, tutti i prigionieri questionari compilati psicologia standard di misura l'umore, lo stress, l'impulsività e il benessere mentale. Un test del computer per misurare l'attenzione e la capacità del partecipante di controllare le sue risposte a uno spunto su schermo è stato utilizzato anche dopo il corso di yoga.

Se lo yoga è associato con il miglioramento controllo del comportamento, come suggerito dai risultati del test del computer, ci possono essere conseguenze per la gestione di aggressività, comportamento antisociale o problema nelle prigioni e al ritorno alla società, osservano i ricercatori - anche se questo non si misura in questo studio iniziale.

Dr Bilderbeck, che pratica yoga se stessa, avverte: 'Non stiamo dicendo che l'organizzazione di una sessione di yoga settimanale in un carcere sta per trasformare improvvisamente prigioni in luoghi tranquilli e sereni, fermare ogni aggressione e ridurre i tassi di recidiva. Non stiamo dicendo che lo yoga sostituirà trattamento standard delle condizioni di salute mentale in carcere. Ma quello che si vede sono indicazioni che questo relativamente poco costoso, semplice opzione potrebbe avere molteplici benefici per il benessere dei detenuti e, eventualmente aiutare nella gestione del carico di problemi di salute mentale nelle carceri. '

Sam Settle, direttore del carcere di Phoenix Trust, dice: 'Quasi la metà dei detenuti adulti tornare in prigione entro un anno, dopo aver creato più vittime di reati, in modo da trovare il modo di compensare gli effetti dannosi della vita carceraria è essenziale per noi come società . Questa ricerca conferma ciò che i prigionieri sono stati costantemente dicendo la prigione Phoenix Trust per 25 anni: lo yoga e la meditazione aiuta a sentirsi meglio, a prendere decisioni migliori e sviluppare la capacità di pensare prima di agire - tutti essenziali nel condurre una vita positiva, senza criminalità una volta indietro nella comunità '.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha