I primi dati provenienti primo studio umano suggerisce combinazione di radiazione-anticorpo è sicuro

Marzo 24, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I risultati sono da una fase I di sperimentazione clinica in corso presso la University of Alabama a Birmingham (UAB) progettato per misurare la sicurezza del trattamento in contrasto con la sua efficacia. Al termine, lo studio avrà trattati 18 pazienti con una combinazione del trattamento del cancro a base di anticorpi FDA ha approvato Herceptin (Trastuzumab) e il materiale radioattivo piombo-212. Al momento della presentazione, otto dei 18 avevano ricevuto il trattamento, e dati completamente analizzati saranno presentati per tre pazienti.

L'anticorpo Herceptin si attacca alla proteina HER-2, che si verifica più spesso sulla superficie delle cellule del cancro, per fermare i segnali che favoriscono la crescita cancerosa. In teoria, materiale radioattivo attaccato all'anticorpo dovrebbe tagliare il DNA nelle cellule tumorali HER-2-positivo, causando loro di autodistruggersi.




"Uccidendo cellule del cancro da cellule, il nostro approccio promette di essere utile contro le metastasi che si sono diffuse lungo il rivestimento del ventre", ha detto Rubino Meredith, MD, Ph.D., professore del Dipartimento di Radioterapia Oncologica UAB e uno scienziato senior nella UAB Comprehensive Cancer Center. "Finora abbiamo solo dati preliminari in alcuni pazienti. In caso di mancanza di studi dimostrano il trattamento di combinazione per essere sicuro ed efficace, tuttavia, potrebbe essere utile contro il quaranta per cento di HER-2 esprimendo tumori ovarici e gastrici, risparmiando i tessuti sani . "

In questa analisi preliminare, il trattamento in studio né costruito in organi e né si distrugge la capacità del midollo osseo di produrre cellule del sangue - problemi che hanno limitato la dose in passato i tentativi di combinare anticorpi e radioisotopi. Dato la sicurezza dimostrata nel primo gruppo di pazienti, e in linea con gli Stati Uniti Food and Drug Administration linee guida, il piano è ora di aumentare la dose nel prossimo gruppo di pazienti secondo il protocollo approvato.

Un lungo esperimenti di particelle Alpha ricerca risalgono al 1960, con diversi ricercatori, tra cui Martin Brechbiel presso il National Cancer Institute, combinando emettitori alfa con anticorpi già alla fine degli anni 1980.

Materiali radioattivi hanno strutture atomiche instabili che causano loro di capannone particelle ad alta energia in un processo chiamato decadimento a tasso fisso misurati in emivite, il tempo necessario per mezzo di una quantità di materiale sia stabile. Tra i primi processi di decadimento scoperti erano alfa e decadimento beta, che emettono diversi tipi di alta energia, blocchi subatomiche.

Con una emivita media di 6,7 giorni, emettitori beta sembrava di essere più utile in un primo momento. Rimasero radioattivo abbastanza a lungo per essere spediti e introdotto in pazienti. Attraversarono mille cellule prima di arrivare ad una fermata, suggerendo che potrebbero uccidere molte cellule tumorali all'interno tumori di grandi dimensioni. Sul fronte dei ribassi, sono venuti con costante esposizione alle radiazioni, non centra la porta che limita drasticamente la loro dose sicura.

Il campo aveva a lungo discusso con emettitori alfa invece perché colpire le cellule vicine con maggiore potenza, hanno tempi di dimezzamento più brevi per una minore esposizione fuori bersaglio e penetrare a pochi cellule prima di venire a una battuta d'arresto. Purtroppo, i primi emettitori alfa identificate avevano emivita inadeguate ed erano difficili e costosi da produrre.

Inserire una ricerca, AREVA Med, la società che ha costruito un sistema per la consegna costante di puro radio-224 che decade in piombo-212 nel tempo necessario per spedire a qualsiasi ospedale del mondo (circa 36 ore). Piombo-212 non è un emettitore alfa, ma decade in bismuto-212 che emette particelle alfa e diventa inerte all'interno di un ora di essere presentato al corpo. Secondo i dati finora, questo risparmia il midollo osseo, organi e cells.AREVA normale Med chiesto UAB di intraprendere questo studio a causa di competenze sperimentazione clinica di Meredith nel centro oncologico UAB.

Il processo è stato aperto a tutti i pazienti con HER-2 positivo il cancro, ma sette delle prime otto pazienti è capitato di avere il cancro ovarico. Tutti i pazienti sono stati sottoposti turni supplementari di imaging per garantire che la radioattività rimasta nell'addome, vicino a dove le metastasi si verificano intorno gastrica primaria e tumori ovarici. I ricercatori hanno guardato per segni di tossicità a lungo termine per sei mesi dopo il trattamento, ma non ne trovò. I pazienti nello studio avevano fallito precedenti terapie.

Insieme a Meredith, Sui Shen, Ronda Carlise, Patty Bunch, Souheil Saddekni, Daniel Yoder e Ronald Alvarez a UAB, così come Julien Torgue e Eileen Banaga a AREVA Med, sono stati gli autori dello studio. Lo studio è stato sponsorizzato da AREVA Med e una sovvenzione da parte del National Institutes of Health al Centro UAB per clinica e traslazionale Science (1UL1RR025777). Herceptin è stato fornito per la prova da Genentech.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha