I progressi della ricerca può aiutare a prevenire e migliorare la diagnosi della malattia celiaca

Maggio 4, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Per chi soffre di celiachia, ci può essere una buona notizia all'orizzonte. Una nuova ricerca presentata alla Digestive Disease Week ® 2008 (DDW®) discuteranno i più recenti progressi nella diagnosi e nella prevenzione di sprue celiaca.

"In questo momento, l'unico trattamento efficace per la malattia celiaca è una dieta priva di glutine per tutta la vita, uno stile di vita che è difficile per molti pazienti di gestire", ha detto Peter H. Green, MD, Columbia University Medical School. "Sfortunatamente, molte persone non sono consapevoli di avere la malattia celiaca, e se non trattata, può essere in pericolo di vita. Gli studi presentati oggi, si spera, porterà ad una diagnosi migliore, la prevenzione, il trattamento e la qualità della vita per questa malattia."

Celiachia è una malattia autoimmune nell'intestino tenue innescata dal consumo di una proteina chiamata glutine comune - trovato nel pane, pasta e molti altri alimenti comuni. Anche se la malattia è genetica, va spesso non diagnosticata. Si stima che uno ogni 100 americani possono essere affetti da celiachia.




AT-1001 per la prevenzione della malattia celiaca attivazione con glutine sfida

Una nuova terapia può proteggere i pazienti con celiachia dall'esposizione al glutine, secondo i risultati del primo studio in doppio cieco mai condotto sulla malattia celiaca.

Sprue celiaca è una malattia digestiva che danneggia il piccolo intestino e sconvolge l'assorbimento dei nutrienti dal cibo. Le persone che hanno questa malattia non sono in grado di tollerare il glutine, che si trova nel frumento, segale e orzo. Il glutine si trova principalmente nei cibi ma si possono trovare anche in prodotti comuni come medicinali e vitamine. I sintomi di tossicità del glutine includono diarrea, perdita di peso, dolore addominale, anemia e ulcerazioni orali.

Mentre la maggior parte delle persone affette da celiachia fare bene su una dieta priva di glutine, il livello di evasione di glutine necessaria per mantenere la remissione della malattia rappresenta un onere significativo. Inoltre, l'esposizione al glutine involontaria è la principale causa di sintomi persistenti negli adulti con malattia celiaca. Per queste ragioni, gli investigatori hanno cercato di valutare la sicurezza e l'efficacia di AT-1001, un farmaco che può impedire il glutine di attraversare la mucosa intestinale invertendo disfunzione della barriera. L'end point primario è stato quello di esaminare l'effetto del trattamento sulla permeabilità intestinale. Questo comporta l'esame quanto bene le funzioni intestinali misurando l'assorbimento differenziale di una combinazione di zuccheri.

Ottantasei pazienti con malattia celiaca sono stati trattati con AT-1001 come parte di tre gruppi diversi: gluten-sfidato, ma hanno ricevuto placebo AT-1001; glutine come pure sia attiva o placebo AT-1001; glutine e uno di quattro dosi di attivi a-1001.

Dopo i primi sette giorni di trattamento, i pazienti in tutti i gruppi hanno migliorato la loro permeabilità intestinale, che è stato un risultato inaspettato, forse riflettendo l'aderenza rigorosa dei pazienti ad una dieta priva di glutine. Alla fine del periodo di studio di 21 giorni, i partecipanti ricevono attiva sono stati trovati AT-1001 di aver diminuito la permeabilità intestinale e meno sintomi di tossicità del glutine rispetto al gruppo trattato con placebo glutine e AT-1001.

Eppure, Daniel Leffler, MD, direttore di ricerca clinica presso il Centro Celiachia al Beth Israel Deaconess Medical Center di Boston, ha detto che mentre i soggetti hanno fatto migliorare, il risultato principale dello studio non è stato raggiunto. Ma ha aggiunto che i risultati sono promettenti sufficiente che gli investigatori stanno attualmente conducendo uno studio più ampio su un periodo di tempo più lungo.

"Anche tenendo conto del fatto che le persone in studi clinici possono praticare sane abitudini, il fatto che tutti i gruppi hanno mostrato un miglioramento nella prima settimana dello studio è significativo e ci aiuta a pianificare meglio gli studi celiaci", ha detto il dottor Leffler. "Questo lavoro offre una grande promessa per i pazienti che, in un prossimo futuro, possono avere un trattamento che migliora restrizioni alimentari."

Criteri per la diagnosi di malattia celiaca può essere troppo stringente e ha bisogno di revisione

Criteri diagnostici attuali per celiachia includono piccolo mucosa intestinale atrofia dei villi e infiammazione della membrana. Ma secondo una nuova ricerca, questi criteri possono essere troppo severi, lasciando i pazienti con la malattia non diagnosticata e non trattata.

I ricercatori hanno studiato 145 pazienti con sospetto di malattia celiaca per stabilire se gli attuali criteri diagnostici sono troppo stretti. Settanta-uno dei pazienti sono risultati anticorpi endomisio positivo, e di quelle solo 48 soddisfacevano i criteri nella definizione attuale della malattia celiaca. I restanti 23 pazienti sono stati divisi casualmente in due gruppi. Un gruppo è stato sottoposto ad una dieta priva di glutine e l'altro ha continuato una dieta regolare che ha incluso il glutine.

I pazienti sono stati sottoposti a biopsia dopo un anno dalla loro rispettive diete. Gli investigatori hanno scoperto che i pazienti la dieta priva di glutine erano asintomatici, e che i loro anticorpi endomisio scomparvero come la loro piccola infiammazione della mucosa intestinale. Tuttavia, i pazienti trattati con una dieta regolare hanno continuato ad avere sintomi. Questi pazienti hanno continuato ad essere anticorpi endomisio positivo, e ha mostrato un ulteriore deterioramento del piccolo intestino membrane, infiammazione delle mucose e le lesioni indotte glutine nell'intestino.

Secondo Markku Maki, MD, professore di pediatria presso l'Università di Tampere, Celiachia Study Group, Tampere, Finlandia, i pazienti sulla dieta priva di glutine deciso di continuare la dieta dopo lo studio yearlong, e pazienti sulla dieta regolare eletto per eliminare il glutine dalla loro dieta e nel tempo è diventato senza sintomi, endomisio guarigione e con esperienza senza anticorpi della membrana mucosa.

I ricercatori ritengono che nel corso del tempo, i pazienti che sono anticorpi endomisio positivo si può sviluppare il danno intestinale che compone gli attuali criteri per la diagnosi di celiachia. "Per ridefinire i criteri per la malattia celiaca, possiamo trattare i pazienti prima di iniziare a sperimentare i più gravi sintomi e segni della malattia", ha detto il dottor Maki.

Implicazioni di disintossicazione enzimatica di cibo senza glutine nella malattia celiaca

Le opzioni di trattamento per la malattia celiaca non sono cambiati negli ultimi decenni. Rimangono limitati a chiedere ai pazienti di aderire ad una dieta senza glutine per tutta la vita, che è difficile da mantenere e può negativamente la qualità della vita effetto. Gli esseri umani non possono digerire completamente il glutine; invece, il glutine negli alimenti è solo parzialmente suddiviso. In celiaci queste restanti frammenti glutine sono tossici per l'intestino, causando infiammazione intestinale e danni che può causare vari sintomi della malattia (malassorbimento, diarrea, perdita di peso e anemia). Molti pazienti però sono solo leggermente influenzato e possono avere pochi o nessun sintomo

Con la speranza di ampliare le opzioni di trattamento per le persone con malattia celiaca, i ricercatori hanno cercato di determinare se alcuni enzimi naturali somministrati ai pazienti celiaci potrebbe contribuire pienamente abbattere frammenti glutine, rendendo il glutine si ingeriscono non tossico. Hanno testato la combinazione di due enzimi derivati ​​da microorganismi - prolil-endopeptidasi (PEP) e l'orzo (EP-B2) - per vedere se il glutine che viene trattato con questi enzimi, quando somministrato a pazienti celiaci, eviterebbe il solito effetti tossici di glutine.

Gli investigatori hanno eseguito un doppio cieco cross-over su 20 pazienti celiaci che avevano malattia biopsia e aveva recuperato dalla malattia su una dieta priva di glutine. Ogni paziente è stato randomizzato ingerire sia cinque grammi di glutine o cinque grammi di glutine pre-trattati con il trattamento enzimatico, giorno per due settimane. Poi, dopo aver partecipato a un periodo di wash-out di sei settimane dopo la conclusione del trattamento di due settimane, i pazienti poi passati a consumare la preparazione di glutine alternativa. Elaborazione di glutine di ogni paziente è stato testato attraverso l'analisi del grasso fecale. I pazienti sono stati invitati a segnalare e registrare i sintomi che hanno vissuto durante ogni fase del processo.

I ricercatori hanno trovato che la metà dei pazienti ha aumentato l'escrezione fecale grasso in risposta all'ingestione di glutine non trattata. Al contrario il glutine pretrattati enzima non ha aumentato l'uscita grasso fecale in questi pazienti, supportando la possibilità che una combinazione dei due enzimi potrebbe essere un trattamento potenziale futuro che permetterebbe pazienti celiaci ad una dieta normale.

"La nostra prova sostiene il concetto che questi enzimi possano abbattere glutine e, così facendo," disintossicarsi ", ha detto Peter Watson, MD FRCP, Belfast Hospitals Trust, Belfast, Regno Unito." Un trattamento di questo tipo avrebbe finalmente permettere quelli con malattia celiaca di godere occasioni sociali e non preoccuparsi quando si trovano in situazioni in cui non possono controllare la preparazione dei cibi ".

Lo studio è stato limitato dal fatto che non tutti i pazienti sono sensibili a cinque grammi di glutine al giorno; tuttavia i ricercatori hanno voluto solo chiedere ai pazienti di ingerire quantità che mostrerebbero risultati misurabili. Livelli più elevati di glutine sarebbe probabilmente causare i pazienti nello studio a soffrire di sintomi più gravi.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha