I ricercatori a trovare un posto sicuro per sedersi in Foresta California Tick-infestate

Maggio 30, 2016 Admin Salute 0 5
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

"Ci siamo seduti su tronchi per soli cinque minuti alla volta, e nel 30 per cento dei casi, si è tradotto in esposizione alle zecche," ha dichiarato Robert Lane, professore e la Divisione di insetti Biologia presso la Facolta 'di Berkeley delle risorse naturali e investigatore capo dello studio. "Non importa se ci siamo seduti sul muschio o la superficie nuda, le zecche erano su tutta la superficie del registro Il prossimo comportamento più rischioso stava raccogliendo legna, seguito da seduto contro gli alberi, che ha portato in esposizione tick 23 e il 17 per cento del. tempo, rispettivamente. "

Lo studio, pubblicato in questo numero del Journal of Medical Entomology, è la prima analisi quantitativa dei comportamenti umani che possono aumentare il rischio di esposizione tick in boschi di latifoglie della California. Il documento è arrivato poche settimane prima dell'inizio della stagione delle zecche ninfale nord-occidentale della California, che inizia in primavera e prosegue in estate.




Il segno di spunta nero zampe occidentale, che si trova principalmente nel lontano occidentale degli Stati Uniti, così come in British Columbia, è il vettore principale della spirocheta Borrelia burgdorferi a forma di cavatappi, un batterio dal nome del suo scopritore, il dottor Willy Burgdorfer. B. burgdorferi è responsabile della malattia di Lyme, che può portare a sintomi debilitanti nell'uomo. La maggior parte dei casi umani di malattia di Lyme nel nord-ovest della California sembra essere trasmessa dalle zecche ninfa giovani, che sono notoriamente difficili da individuare, perché sono piccoli come semi di papavero.

Lane e coautore dello studio Denise Steinlein, uno studente laureato dell'Università di Berkeley in biologia degli insetti, camminato attraverso un bosco di latifoglie in Ricerca e Extension Center UC Hopland nel sud est della Mendocino County condurre le prove sul campo. La zona, dominata dal California rovere nero, è endemica per la malattia di Lyme.

Jeomhee Mun, uno specialista di ricerca dell'Università di Berkeley in biologia degli insetti, è un altro co-autore del documento.

Lane e Steinlein condotti gli esperimenti su due giorni back-to-back in tre settimane consecutive nel 2002 tra la fine di maggio e la metà di giugno. Vestiti con abiti bianchi da cima a fondo, con le gambe dei pantaloni infilati dentro i calzini bianchi e cuciture sigillate con del nastro adesivo, i ricercatori hanno cercato di scoprire come la gente potrebbe acquisire zecche ninfa.

"Se abbiamo intenzione di sviluppare strategie efficaci e programmi educativi per la prevenzione della malattia di Lyme, è fondamentale che si comprende come le persone sono esposte alle zecche che trasmettono i batteri, in primo luogo", ha detto Lane. "Abbiamo volutamente guardato i comportamenti che la gente di solito impegnarsi in mentre passare del tempo nel bosco."

I ricercatori seduti su tronchi, seduto contro alberi, raccolta del legno, camminato attraverso le foglie, sedeva ancora sulla lettiera e sedette e fomentato lettiera per set quantità di tempo. Lane, ha osservato che i cacciatori di tacchino possono facilmente passare fino a un'ora o più a lungo seduti con la schiena contro gli alberi durante il tentativo di chiamare tom durante la stagione di caccia primaverile.

Dopo ogni attività, in scene che ricordano sorprendentemente comportamento governare primati, i ricercatori hanno meticolosamente raccolti fuori e contate le zecche sui loro vestiti e corpi. Hanno usato anche un rullo niente adesivo per raccogliere le zecche che altrimenti sarebbero sfuggiti loro attenzione. In tutto, hanno trovato un totale di 86 nymphal zecche sui loro corpi durante le prove sul campo.

"Le attività che sono state più rischioso coinvolti notevole contatto con il legno", ha detto Steinlein. "Dei sei comportamenti abbiamo analizzato, seduto ancora sulla lettiera era il comportamento più rischioso minimo, con conseguente esposizione tick solo otto per cento del tempo."

Perché la differenza tra i prodotti in legno e foglia lettiera? L'indizio può essere in un importante ospite animale per le larve e ninfe della zecca nero zampe occidentale.

"Il recinto lucertola occidentale è un importante ospite per le zecche, e le lucertole spesso utilizzare i registri delle zone illuminate dal sole come i siti elefante", ha detto Lane. "Ninfale zecche, che sono alla ricerca di host per nutrirsi può andare al luogo dove si avranno le maggiori possibilità di trovare una lucertola. Gli esseri umani o animali domestici che capita di venire per un picnic o una breve sosta su un tronco può essere mettersi in pericolo. "

I test del DNA hanno rivelato che il 3 al 4 per cento delle zecche i ricercatori hanno trovato sui loro corpi, così come attraverso il drag foglia campionamento lettiera con un panno di flanella bianca, è risultato positivo per B. burgdorferi e un altro, meno diffuso batterio che causa la malattia umana Anaplasma phagocytophilum . Stime da studi precedenti di zecche infettate con B. burgdorferi in Mendocino County sono più alti, che vanno dal 5 al 10 per cento in media, con alcuni punti a volte ottenendo tassi di 15 per cento o superiore.

I tassi di infezione Tick normalmente sono significativamente più alta nel nord-est e superiore Midwest degli Stati Uniti, dove si verificano molti casi di malattia di Lyme. Lane, ha avvertito che i risultati di questo studio non sono destinati ad essere applicabili alle aree boschive in altre regioni del paese.

Ma per le persone zone della California, dove la malattia di Lyme è endemica frequentano, i ricercatori raccomandano precauzioni per evitare l'esposizione tick.

"Vorrei evitare il contatto prolungato con il legno e con aree di foglia lettiera, e vorrei suggerire fortemente che le persone si Controlliamo con attenzione dopo aver trascorso il tempo nelle zone infestate zecche", ha detto Lane. "Inoltre, vorrei consigliare alle persone di continuare a controllare la loro pelle per due o tre giorni dopo l'esposizione potenziale zecche ninfa sono così difficili da vedere in principio -. Probabilmente meno di uno su tre persone morse da ninfe mai scopre il segno di spunta che li morse . Ma diventano più facili da rilevare una volta che iniziano a gonfiarsi un po 'dopo che hanno avuto un pasto di sangue.

"Gli studi sugli animali suggeriscono che di solito ci vogliono più di un giorno dopo la zecca si attacca per i batteri da trasmettere all'host, quindi prima il segno di spunta viene trovato e rimosso, il meglio", ha detto Lane.

Il National Institutes of Health e Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie ha contribuito a sostenere questa ricerca.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha