I ricercatori Analizzare nuovi tipi di cancro-combattimento Anticorpi

Aprile 16, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I ricercatori stanno studiando una terapia del cancro in cui gli anticorpi sono diretti alle cellule del sistema immunitario in modo da provocare una reazione più forte contro il cancro.

Due ricercatori del Policlinico Universitario e il Centro per Ricerche Mediche Applicate (CIMA) presso l'Università di Navarra hanno pubblicato un articolo in riviste scientifiche nel campo degli studi di cancro Natura Cancro Recensioni.

L'articolo, scritto da Ignacio Melero e Sandra Hervas-Stubbs, insieme ad altri scienziati provenienti da Stati Uniti e Gran Bretagna, affronta l'uso di una nuova famiglia di prodotti farmaceutici, con applicazioni pratiche nel cancro e le malattie virali croniche.




In particolare, l'articolo discute l'uso di anticorpi monoclonali per stimolare il sistema immunitario. In questa terapia gli anticorpi sono diretti alle cellule del sistema immunitario per provocare una reazione più forte contro il cancro. Questo ha il vantaggio di sfruttare un meccanismo con un'azione distinta dalle altre strategie attualmente utilizzati per trattare il cancro, ed è in grado di interagire con i trattamenti attuali in modo da rendere entrambe le forme di trattamento più potente.

Attualmente questo trattamento viene testato in pazienti con melanoma, rene e cancro ovarico perché ci sono altri modi per misurare la risposta del sistema immunitario, ma si aspetta di poter estendere questo per includere altre forme di cancro.

Cinque agenti lotta contro il cancro in fase di sperimentazione

Il primo agente anticancro di questo tipo, anti-CTLA-4, ha cominciato ad essere testato in pazienti nel 1999. Nel trattamento del melanoma, tra il 15 e il 20% degli obiettivi clinici hanno raggiunto (riduzione o scomparsa del tumore), che i ricercatori vedono come un segno positivo di continuare con la ricerca.

Attualmente, i ricercatori studiano i suoi benefici in pazienti sopravvissuti al cancro attraverso due test clinici nella terza fase. In due anni testeremo il suo uso come unico mezzo di trattamento, e avremo bisogno di più tempo per sapere se i suoi effetti in combinazioni di trattamento sono positivi i risultati dei test su animali prevedere.

Oltre a questo, ci sono altri quattro membri di questa famiglia antibiotico monoclonale, che stimolano il sistema immunitario, in fase di sviluppo. Il loro utilizzo in pazienti iniziato un anno e mezzo fa, e fino ad oggi nessuna conclusione in merito alla loro efficacia è stata pubblicata.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha