I ricercatori corrono successo progetto di intervento HIV in Sud Africa

Aprile 29, 2016 Admin Salute 0 7
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Una grande scala virus dell'immunodeficienza umana (HIV) sforzo intervento/formazione volti ad aiutare gli uomini sudafricani assumere un ruolo proattivo nella prevenzione di tale malattia si è dimostrata efficace, uno sviluppo importante se si considera che paese ha il maggior numero di infezioni da HIV nel mondo .

I ricercatori, guidati dal Prof. John B. Jemmott, III, Annenberg School for Communication e la Scuola Perelman di Medicina; e Loretta dolce Jemmott da Penn Nursing Science sviluppato un'invenzione che coinvolge quasi 1.200 persone, che hanno partecipato a programmi di formazione personalizzati e proattivi sull'uso del preservativo e l'importanza di discutere sesso sicuro nelle loro relazioni. I risultati del loro studio sono stati segnalati questa settimana l'American Journal of Public Health (Volume 104, Issue 2).

Quasi 1.200 persone in 44 quartieri vicino East London nella Provincia del Capo orientale del Sud Africa hanno partecipato al programma e le indagini di follow-up condotti nel corso di un periodo di 12 mesi. Circa la metà partecipato a uno di HIV/IST (infezioni a trasmissione sessuale) invenzione di riduzione del rischio, e l'altra metà in una informazione generale di salute (controllo) intervento.




I partecipanti sono stati reclutati attraverso incontri comunitari e luoghi pubblici come i mercati, taxi stand, e shebeens (dopo mezzanotte bevuto club). I programmi di intervento, chiamati "Uomini, insieme facendo la differenza", si sono svolte in lingua isiXhosa nativa (lingua usando clic intermittente suona come parte del suo lessico). Le sessioni di intervento coinvolti rituali, come a partire da una "Circle of Men", che ha consentito a tutti i partecipanti, indipendentemente dalla loro età o condizione economica, di sviluppare legami più forti. Altri componenti della prevenzione dell'HIV/STI incluso un video magazine, "il soggetto è: HIV," affrontare l'impatto della malattia in Sud Africa; un video dramma "Eiyish !," che affrontano pericoli più partner e il mancato uso del preservativo; portare a casa le assegnazioni; e in-class di ruolo per aumentare la discussione e, infine, l'uso del preservativo.

Follow-up studi dopo un anno ha mostrato un aumento di uso del condom da parte dei partecipanti, indipendentemente dal fatto che sono stati coinvolti con partner stabili o casual per il rapporto sessuale. (Dal 54% al 63% per gli uomini impegnati con partner stabili e dal 77% al 79% per gli uomini impegnati con partner occasionali.) Inoltre, le indagini di follow-up hanno mostrato lievi diminuzioni nelle occorrenze di sesso non protetto. I partecipanti hanno inoltre segnalato un aumento di quattro-cinque per cento nel numero di volte che gli uomini hanno parlato con i loro partner circa l'uso del condom prima del sesso.

"Il fatto che l'HIV colpisce le donne più gravemente in regioni come l'Africa sub-sahariana, dove l'esposizione eterosessuale è un modo dominante di trasmissione dell'HIV è ben definito," scrivono gli autori nell'articolo. "Eppure, pochi interventi per modificare il comportamento degli uomini eterosessuali sono stati sviluppati e rigorosamente valutati." Essi rilevano che non solo è stato questo il primo studio su larga scala di questo tipo, ma che gli uomini sudafricani hanno dimostrato la volontà di partecipare alle sessioni di intervento più, partecipare a giochi di ruolo di uso del condom scenari, e ritorno per le valutazioni di efficacia ripetuti. Essi hanno sottolineato la necessità di ulteriori ricerche per rafforzare l'impatto dei programmi di intervento.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha