I ricercatori di Yale Trova potenziale bersaglio per il trattamento e la prevenzione dell'osteoporosi

Aprile 7, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

New Haven, Connecticut -. Identificando una mutazione genetica che causa altissima densità ossea nelle persone, i ricercatori di Yale hanno scoperto un potenziale bersaglio per la prevenzione o il trattamento dell'osteoporosi, è stato riferito Giovedi sul New England Journal of Medicine. La scoperta è stata fatta quando i ricercatori senior, Richard Lifton, MD, presidente del Dipartimento di Genetica alla Yale School of Medicine, e Karl Insogna, MD, professore di medicina interna e direttore del Yale Bone Center, identificato una famiglia Connecticut con le ossa così forte che rivaleggiare con un personaggio del film recente, "Unbreakable". L'osteoporosi è una perdita di tessuto osseo che conduce alle ossa fragili.

"Se ci sono controparti vita al personaggio di 'Unbreakable', che si trova in un terribile disastro ferroviario e se ne va senza un solo osso rotto, è membri di questa famiglia", ha detto Lifton. "Hanno ossa straordinariamente denso e non c'è nessuna storia di fratture. Potete trovare questo forse una volta in un milione di persone."

Lifton detto i membri della famiglia con la mutazione genetica non hanno sintomi. Hanno una mascella straordinariamente profonda e larga e la crescita ossea al palato. Riferiscono inoltre difficoltà a rimanere a galla quando si nuota.




Venti membri della famiglia estesa aiutato nella caccia genetica fornendo campioni di sangue per il test del DNA e la maggior parte ha avuto la loro densità ossea misurata.

Sette dei familiari provati avuto altissima densità ossea nella colonna vertebrale, l'anca, e tutto il loro corpo, mentre nove dei membri della famiglia avevano del tutto normale densità ossea. Siero dettagliata misurazioni biochimiche urinarie sono state eseguite in quattro dei partecipanti ad altissima densità ossea. Questi sono stati poi confrontati con i risultati di nove soggetti di controllo sani.

"Quello che abbiamo scoperto è che l'alta densità ossea in questa famiglia si è comportato come un unico disturbo gene", ha detto Lifton. "Poi siamo andati su per mappare la posizione del gene e identificato la mutazione specifico responsabile per l'alta densità ossea."

Insogna ha detto Lifton sulla famiglia in seguito ad una discussione con un altro co-autore, Joseph Belsky, MD, professore clinico di medicina interna.

"Dr. Belsky detto qualche anno fa, nel contesto di un caso clinico in fase di studio a Yale, che era a conoscenza di una famiglia che aveva ad alta densità ossea", ha detto Insogna. "Ho detto che anch'io avevo cui un paziente con straordinariamente elevata densità ossea. Quando abbiamo messo insieme l'albero di famiglia, ci siamo resi conto queste persone erano tutti collegati."

Insogna detto il significato del trovato è che identifica un percorso, la cosiddetta via di segnalazione Wnt, in cellule ossee che sembra essere molto importante per controllare la massa ossea. "I geni che controllano la massa ossea non erano noti, e sono ancora in gran parte sconosciute," ha detto. "Ma i nostri risultati indicano una famiglia di geni che apparentemente hanno un ruolo importante nel controllo massa ossea."

Questo risultato segue uno studio pubblicato l'anno scorso che ha dimostrato a bassa densità ossea potrebbe essere causata da una mutazione che causa una perdita di funzione del gene, LRP5. Lifton ha detto che lui e la sua squadra mappato il gene nella famiglia allo stesso segmento di cromosoma in LRP5.

"E ci ha fatto chiedere se una diversa funzione LRP5 mutazione aumentato portando ad un fenotipo opposta, vale a dire, ad alta densità ossea", ha detto Lifton.

Aumento della massa ossea durante l'infanzia e picchi a circa l'età di 20. Si tratta di un fattore determinante del rischio di fratture osteoporotiche. Quasi un milione di fratture ogni anno si verificano in persone di età superiore ai 65 anni, la maggior parte delle quali sono causa di osteoporosi. Twin e famiglia studi indicano che i fattori genetici rappresentano circa il 75 per cento della variazione nel picco di massa ossea.

"È importante sottolineare che questo studio dimostra anche che la prevenzione della normale inibizione della LRP5 da Dkk, un'altra proteina di sviluppo, causa alta densità ossea senza altri effetti collaterali clinici", ha detto Lifton. "I cambiamenti biochimici nel sangue di questi individui," Insogna ha aggiunto, "sono coerenti con l'idea che il percorso LRP5 viene attivata in questa famiglia."

I ricercatori di Yale ritengono che questi risultati suggeriscono un nuovo percorso attraverso il quale sviluppare i farmaci per aumentare la densità ossea e prevenire o trattare l'osteoporosi.

Altri ricercatori inclusi Lynn Boyden, Anita Farhi, Lyle Mitzner, MD, Mary Mitnick, tutti Yale, e Junhao Mao e Dianqing Wu, entrambi dell 'Università del Connecticut Health Center a Farmington.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha