I ricercatori Identificare base per un danno irreversibile In sclerosi multipla

Giugno 21, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

New Haven, Connecticut -. Ricercatori e collaboratori di Yale hanno identificato le molecole che sono alla base del nervo fibra degenerazione nei pazienti con sclerosi multipla secondaria progressiva (SM), una malattia che paralizza quasi tre milioni di persone in tutto il mondo. Le nuove scoperte sono le prime osservazioni negli esseri umani di molecole che contribuiscono alla degenerazione delle fibre nervose.

I ricercatori di Yale, la Veterans Administration (VA) e University College di Londra hanno esaminato il tessuto del midollo spinale postmortem da pazienti con una forma progressiva di SM in un progetto sostenuto dal Department of Veterans Affairs, National MS Society, Paralyzed Veterans of America e il Regno Spinal Association. Usando biomarcatori delle fibre nervose danneggiate, hanno cercato anomalie molecolari e hanno trovato un forte legame tra danni ai nervi e la presenza di due molecole, Nav. 1.6 e NCX, un canale di sodio e uno scambiatore sodio-calcio.

Situato sulla superficie della maggior parte delle fibre nervose, Nav.1.6 controlla il flusso di sodio nella cellula, che a sua volta innesca l'attivazione di NCX, una molecola che, se non controllata, importazioni livelli anormali di calcio nelle fibre nervose che hanno generato la sua morte.




"Questi risultati sono estremamente eccitante perché forniscono, per la prima volta, importanti indizi circa la base molecolare per danni permanenti e irreversibili in MS", ha detto Stephen Waxman, MD, l'investigatore capo, cattedra di neurologia e direttore del VA Rehabilitation Research e Development Center a West Haven. "Speriamo di usare questi risultati per la progettazione di nuove terapie in grado di proteggere le fibre nervose vulnerabili."

MS è una malattia infiammatoria del sistema nervoso centrale in cui mielina, l'isolamento che circonda le fibre nervose, è danneggiato in più regioni, lasciando cicatrici che ostacolano il relè dei segnali nervosi dal cervello al resto del corpo.

Una delle caratteristiche caratteristici della SM è un corso recidivante-remittente in alcuni pazienti. C'è ricostruzione molecolare delle fibre nervose, relè dei segnali nervosi, anche in assenza di mielina, e il recupero delle funzioni precedentemente perse come la possibilità di vedere o camminare, come le competenze della malattia. I pazienti con la forma recidivante-remittente della sclerosi multipla sono neurologicamente normali tra le recidive, e non sviluppano disabilità permanente.

Tuttavia, in forme progressive della malattia, intere lunghezze delle fibre nervose iniziano a degenerare, causando danni permanenti e irreparabili, un costante peggioramento dei sintomi e l'accumulo di disabilità.

###

Co-autori inclusi Matthew Craner, MD, e Joel nero di Yale e del VA. I tre ricercatori sono parte di Yale-Londra Collaborazione Nervoso Lesioni del sistema e di riparazione.

Citation: PNAS, 17 Maggio 2004, 10.1073/pnas.0402765101 (Early Edition)

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha