I ricercatori Identificare oncosoppressori Natural

Maggio 3, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I ricercatori della University of Pennsylvania School of Medicine hanno identificato un passo fondamentale nella formazione - e la soppressione - dei tumori esofagei e forse carcinomi della mammella, della testa e del collo. Studiando campioni di tessuti umani, hanno scoperto che Fbx4, un enzima naturale, svolge un ruolo chiave nel fermare la produzione di un'altra proteina chiamata ciclina D1, che è pensato per contribuire alle prime fasi di sviluppo del cancro.

Quando mutazioni bloccano la produzione di Fbx4, ciclina D1 non è ripartito, e successivamente contribuisce ad anticipo di cancro. Fbx4 agisce come un buttafuori, fermandosi problemi prima del suo inizio, abbattendo ciclina D1 prima che possa influenzare il corpo.

"Ciclina D1 è stato identificato quasi 20 anni fa, e dopo che, è emerso che è stato overexpressed in un'alta percentuale di tumori", spiega J. Alan Diehl, PhD, Professore Associato di Biologia Cancro presso l'Università di Famiglia Abramson Cancer Research della Pennsylvania Istituto. "Ma la sua espressione non era correlata a mutazioni all'interno ciclina D1, quindi siamo stati alla ricerca di una proteina che regola l'accumulo. Questo è Fbx4."




Per questo studio, i ricercatori proiettati 116 tumori esofagei e trovato 16 mutazioni. I loro risultati sono stati pubblicati in un recente numero di Cancer Cell.

I ricercatori hanno mutazioni reali trovati si trovano all'interno di una regione altamente conservata di Fbx4 che funziona come un interruttore di accensione. Le mutazioni all'interno di tale attivazione regione interruttore inibizione di Fbx4, il che significa che non può innescare la distruzione della ciclina D1.

I risultati sono importanti in quanto mostrano come ciclina D1 diventa così prevalente nei tumori. Prima, si pensava che ciclina D1 era presente a causa di una mutazione in qualche parte del DNA di una cellula. Invece, questo studio dimostra che la ciclina D1 si trova in natura, ma i nostri corpi hanno creato un meccanismo di difesa naturale che si rompe prima che il cancro si sviluppa.

"Quando Fbx4 è inattivato, permette l'accumulo del suo obiettivo, CyclinD1" dice Diehl.

Mentre rimane importante definire la causa delle mutazioni iniziali, questo studio fornisce ai ricercatori una migliore comprensione delle prime fasi del cancro che è cruciale per trovare un modo per invertire il processo.

Co-autori sono Hiroshi Nakagawa e Anil K. Rustgi del Dipartimento di Genetica Penn; Olena Barbash, Petia Zamfirova e Douglas I. Lin del Abramson Cancer Research Institute famiglia; e Xiangmei Chen, Yang Ke e Fengmin Lu di Peking University Health Center. L'Istituto Nazionale per la Salute e la Leukemia & Lymphoma Society previsti finanziamenti per questa ricerca.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha