I ricercatori Penn Trova Mutazione In Prostate Cancer Gene

Aprile 29, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Una mutazione genetica associata al cancro della prostata è stato identificato, per la prima volta, dagli scienziati della University of Pennsylvania Cancer Center. I ricercatori hanno scoperto che gli uomini che portano questa mutazione nel gene CYP3A4 avuto un tumore della prostata più avanzati rispetto a quelli senza la mutazione. Questi risultati sono pubblicati nel numero 19 agosto del Journal of National Cancer Institute.

"I nostri risultati suggeriscono che questo gene è coinvolto nel cancro della prostata", spiega Timothy Rebbeck, PhD, assistente professore di epidemiologia e investigatore principale dello studio. "Queste informazioni porterà a ulteriori studi che potrebbero aiutarci a fine elaboriamo migliori strategie di prevenzione del cancro alla prostata."

In uno studio su 230 uomini caucasici con cancro alla prostata, i ricercatori hanno scoperto che gli uomini che sono stati diagnosticati dopo l'età di 63, che hanno portato la mutazione genetica del CYP3A4, e che non avevano una storia familiare di cancro alla prostata, sono stati quasi 10 volte più probabilità di avere un tumore stadio superiore rispetto agli uomini che non hanno portano la mutazione.




"Questa scoperta ha aperto una serie di possibilità per ulteriori studi. Ci stiamo avvicinando a rispondere alla domanda del perché una persona ha sviluppato la malattia piuttosto che un altro?" dice S. Bruce Malkowicz, MD, professore associato di urologia e di co-collaboratore dello studio.

I ricercatori hanno cercato di identificare le mutazioni genetiche che potrebbero essere utilizzati come marcatori per determinare il cancro alla prostata suscettibilità. Hanno esaminato il gene CYP3A4 perché una delle sue funzioni è di elaborare testosterone attraverso il corpo e perché non vi è una forte correlazione tra i livelli di testosterone e lo sviluppo del cancro alla prostata. Rebbeck ei suoi colleghi prevedono che una mutazione nel gene CYP3A4 può causare elevati livelli di testosterone, contribuendo così allo sviluppo del cancro alla prostata.

La mutazione identificata nel gene CYP3A4 non è creduto per essere associato con il cancro della prostata ereditario, come è il caso con il gene HPC1, che raramente muta e ha un legame ereditario. Al contrario, CYP3A4 sembra essere associato con la varietà verificano comunemente di cancro alla prostata nella popolazione generale - quella che si verifica in uomini anziani senza una storia familiare della malattia.

Il cancro della prostata è il secondo tumore killer leader negli uomini. Quest'anno, l'American Cancer Society stima che 184.500 nuovi casi di cancro alla prostata saranno diagnosticati e circa 39.000 uomini moriranno di questa malattia negli Stati Uniti. Uomini afro-americani sono circa due volte più probabilità di sviluppare il cancro alla prostata rispetto agli uomini caucasici. Penn ricercatori stanno reclutando uomini afro-americani per diversi studi di cancro alla prostata.

La domanda rimane, fa un CYP3A4 mutato causa direttamente il cancro alla prostata?

"Che siamo ancora sicuri di, e ulteriori test deve essere completato", spiega Rebbeck.

"Queste nuove informazioni braccia degli Stati Uniti con la conoscenza di ciò che può essere ulteriormente indagato", dice Malkowicz. "Ci Conduciamo studi di base di tentare di spiegare una correlazione tra il gene mutato e il rischio di sviluppare il cancro alla prostata."

DRS. Rebbeck e Malkowicz presentato lo studio al meeting annuale della American Urological Association a maggio e ha vinto premio CAPCure di Michael Milken per il loro lavoro.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha