Il dibattito di assistenza sanitaria legata al rischio di morire in USA e in Europa

Aprile 16, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

L'attuale dibattito di assistenza sanitaria negli Stati Uniti è complicata. Compromessi tra spese per la cura brughiera, scelte di vita e la speranza di vita sono state suggerite, ma raramente chiaramente dimostrato. Gli Stati Uniti spendono in media più di 45 mila dollari l'anno per l'assistenza sanitaria per tutti i 80 anni, mentre gli europei spendono 12 mila dollari per la stessa fascia di età. Ottuagenari statunitensi hanno un 20 per cento meno probabilità di morire rispetto agli europei nel prossimo anno. Ma, oltre il 30 per cento della popolazione degli Stati Uniti è obeso, rispetto a meno del 10 per cento della popolazione europea.

"Molte delle scelte di vita che facciamo come gli adulti hanno delle conseguenze negative per la salute," ha detto Paul Fischbeck, professore di scienze sociali e di decisione e di ingegneria e di politica pubblica presso la Carnegie Mellon University. "Ma una volta che si raggiunge l'età pensionabile, sembra che le differenze tra i sistemi medici iniziano a favorire gli Stati Uniti"

I costi della politica statunitense sono impressionanti. Se gli Stati Uniti avevano la stessa spesa sanitaria pro-capite per i pensionati, come la Germania o il Regno Unito, il totale delle spese sanitarie del nostro Paese a tutti i cittadini sarebbero circa il 40 per cento in meno.




"Le differenze tra Stati Uniti ed Europa in spese sanitarie non poteva essere più netto", ha detto Fischbeck. "A partire da 65 anni, le spese pro capite degli Stati Uniti razzo, provocando molte centinaia di miliardi di dollari vengono spesi sui nostri omologhi europei dopo aver confrontato le dimensioni della popolazione."

Decisioni di politica sanitaria difficili ruotano intorno costi-benefici compromessi. Una varietà di fattori dovrebbe pesare se il paese ha spostato l'enfasi dalla cura per gli anziani di politiche che favoriscono le scelte di prevenzione e di stile di vita precedenti.

"Un cambiamento di politica potrebbe portare a più persone che raggiungono i 65 anni, ma una volta lì, di fronte a una maggiore probabilità di morire", ha detto Fischbeck. "In effetti, se gli Stati Uniti avevano tassi di mortalità della Germania, vedremmo più 150.000 decessi annuali di quelli oltre 80."

Un nuovo sito Web, www.DeathriskRankings.com, sviluppato da ricercatori e studenti della Carnegie Mellon consente agli utenti di esplorare le differenze nella probabilità di morire in tutti i paesi europei e degli Stati Uniti stabilisce per gli uomini e donne di diverse età e razze.

"Quando i nostri dati rischio è accoppiato con le stime dei costi di assistenza sanitaria da altre fonti, risultati sorprendenti si trovano", ha detto Fischbeck. "E 'solo confrontando la riduzione del rischio connesso con i costi aggiuntivi che le buone scelte politiche possono essere fatte."

La ricerca mostra che il cancro alla prostata, che ha pochi fattori di rischio stile di vita, è molto maggiore di morte in Europa. In 11 paesi europei (tra cui la Svezia, la Norvegia, la Svizzera, la Danimarca, Paesi Bassi e Regno Unito), un uomo di anni 70 ha una maggiore probabilità di morire di cancro alla prostata di un uomo nel Mississippi, lo stato americano con il più alto rischio. Rispetto ai residenti delle Hawaii, lo stato americano con il rischio di cancro alla prostata più basso, gli europei sono due a tre volte più probabilità di morire di cancro alla prostata.

I tavoli sono invertiti quando si confrontano il rischio di mortalità del diabete per gli uomini nel loro 70s, un rischio fortemente legato alle scelte di vita e l'obesità. Quindici paesi europei (tra cui la Grecia, il Regno Unito, Norvegia, Germania e Francia) hanno rischi inferiori rispetto Iowa, lo stato americano con il più basso rischio. Louisiana, lo stato americano con il più alto rischio, ha un rischio 10 volte maggiore di Islanda, il rischio paese europeo più basso per il diabete.

Confronti di rischio simili sono possibili per le donne. I rischi per il cancro al seno sono più bassi negli Stati Uniti per 50-, 60- o 70-anni, 4-8 paesi europei (tra cui la Danimarca, Paesi Bassi e Regno Unito) hanno un rischio maggiore di morire di cancro al seno rispetto sia New Jersey o Louisiana, i due stati americani che legano con il più alto rischio.

Ma per il cancro del polmone, i risultati sono di fronte. Per 80 anni le donne, 14 paesi europei hanno rischi di morte per cancro ai polmoni più bassi rispetto Utah, lo stato americano con il più basso rischio, che ha anche un tasso molto basso di fumare. Infatti, 42 Stati americani hanno un rischio di cancro ai polmoni più alto dell'Islanda, il paese europeo con il più alto rischio. Nevada, lo stato con il più alto rischio di cancro al polmone per 80 anni le donne è otto volte superiore a quella per la Spagna, il paese europeo con il più basso rischio.

Dove è meglio vivere per raggiungere certi traguardi? Per gli uomini e le donne sotto i 65 anni, il rischio di morire prima dei 65 sono più elevati negli Stati Uniti, ma per gli uomini di età superiore ai 56 e la donna di età superiore a 75 che vogliono farlo a 85, gli Stati Uniti è la posizione migliore.

"Quando si tratta di assistenza sanitaria, non ci sono scelte facili. Speriamo che l'aggiunta di dati al dibattito contribuirà a rendere le politiche finali meglio", ha detto Fischbeck.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha