Il flusso di sangue placentare può influenzare la malaria durante la gravidanza

Aprile 24, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Negli esseri umani, i globuli rossi infettati con il parassita della malaria, Plasmodium falciparum, accumulano nella placenta attraverso l'interazione con una molecola espressa sul tessuto placentare - un processo chiamato sequestro. In risposta a questo evento, le cellule placentari secernono sostanze che reclutano cellule infiammatorie che portano a danni placentare e che incidono negativamente sulla crescita del feto. Fino ad ora la circolazione placentare non è stato collegato al infetto rosso sequestro dei globuli. In realtà, non è banale indagare questa ipotesi in placenta umana, a causa di vincoli tecnici

Luciana Moraes, un investigatore del laboratorio Carlos Penha-Gonзalves, ha fornito nuove informazioni a questo problema sviluppando un sistema sperimentale che ha permesso l'osservazione diretta del flusso sanguigno nella placenta del mouse. Accoppiamento di due ceppi di topi, uno dei quali con cellule colorate con un pennarello colorato, Luciana è stato in grado di identificare il tessuto placentare (origine del feto). In collaborazione con il laboratorio di Carlos Tadokoro alla CIG, i ricercatori hanno sviluppato una tecnica di microscopia che ha permesso l'osservazione della placenta in un topo vivente. Immediatamente prima dell'esposizione al microscopio topo è stato iniettato con una sostanza fluorescente che etichetta il sangue. Con questo set-up è stato possibile distinguere sangue materno e tessuto placentare. I risultati hanno mostrato per la prima volta come avviene la circolazione nella placenta, e che il sangue scorre con velocità diverse in diverse regioni della placenta.




Successivamente, gli investigatori infettate globuli rossi con il parassita della malaria Plasmodium berghei, tinto con un colore diverso, e osservato - live - il comportamento del parassita all'interno della placenta. Essi hanno osservato che nelle zone con elevato flusso di sangue, il parassita non si ferma e non interagisce con il tessuto placentare. L'accumulo di parassita si verifica solo in aree a bassa o assenza di flusso. In queste regioni, i macrofagi placentari fagocitare i globuli rossi infetti per tentare spazio parassita. Le loro osservazioni suggeriscono anche che i movimenti di tessuto placentare possono controllare il flusso di sangue.

Luciana Moraes dice: "I nostri risultati indicano che il legame di globuli rossi infetti di una molecola espressa nella placenta non può essere l'unico meccanismo di parassita sequestro Le dinamiche della circolazione placentare possono svolgere un ruolo importante, e dovrebbero essere considerati in fase di progettazione. terapie ".

Carlos Penha-Gonзalves aggiunge: "Questo è il primo studio fatto che spettacoli dal vivo come placentari impatti circolazione del sangue sulla infezioni locali da parte del parassita della malaria Sarebbe interessante e utile per esplorare se un processo simile si verifica nella placenta di esseri umani, prendendo. in considerazione che la microcircolazione in placenta umana è molto diversa. "

Questo studio è stato fatto in collaborazione con l'Università di Vigo, in Spagna, ed è stato finanziato da Fundaзгo para a ea Ciкncia Tecnologia, Portugal.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha