Il fumo passivo continua a vessare i bambini con asma

Aprile 3, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Nonostante le raccomandazioni di lunga data per i bambini con asma per evitare il fumo di tabacco, molti giovani sono ancora esposti al fumo passivo e la loro salute soffre a causa di esso, secondo uno studio che sarà presentato il 1 maggio alle Pediatric Academic Societies (PAS) riunione annuale a Boston .

"Linee guida nazionali di asma hanno consigliato di evitare fumo di tabacco ambientale (ETS) per i pazienti con asma per decenni, ma non è chiaro fino a che punto tali raccomandazioni sono seguite e quale l'impatto dell'esposizione è stato in un'era di maggiore consapevolezza degli effetti di esposizione al fumo passivo ", ha detto l'autore Lara J. Akinbami, MD, FAAP, ufficiale medico, National Center for Health Statistics, centri per il controllo e la prevenzione delle malattie.

I ricercatori hanno intrapreso l'indagine quando co-autore Brian Kit, MD, MPH, ha condotto uno studio che mostra che il 53 per cento dei bambini con asma sono stati esposti al fumo di sigarette, sigari o pipe dal 2005 al 2010. Questi risultati saranno presentati presso il PAS riunione del 28 aprile.




Gli investigatori hanno analizzato i dati del 2003-2010 National Health and Nutrition Examination Survey (NHANES) per 972 bambini di età 6-19 anni, che era stato diagnosticato da un medico con l'asma e che hanno riferito di aver asma al momento dell'indagine. Si guardarono l'associazione tra l'esposizione al fumo passivo ei seguenti effetti wheezing nel corso dell'anno passato:

  • numero di giorni di scuola o di lavoro perso;
  • numero di visite sanitarie per ufficio o reparto di emergenza di un medico (ED);
  • numero di giorni con disturbi del sonno;
  • quantità di limitazione di attività; e
  • qualsiasi affanno con l'esercizio o attività fisica.

NHANES consiste di interviste di salute ed esami in un centro mobile. Durante le interviste di salute, è stato chiesto su caratteristiche demografiche, fumare in casa, abitudini personali fumatori (età 12 e sopra) e la storia di asma. I campioni di sangue sono stati prelevati per valutare cotinina sierica, che misura l'esposizione al fumo passivo o per uso personale dei prodotti del tabacco.

I risultati hanno mostrato che il 53 per cento dei bambini sono stati esposti al fumo passivo. Dopo aggiustamento per le differenze di età, sesso, razza e lo stato di povertà, l'esposizione al fumo passivo è stato associato con maggiore probabilità di avere tre o più visite (contro niente visite) ad un ufficio del medico o DE causa affanno durante l'anno scorso; Sonno disturbato da respiro affannoso una o più notti a settimana (contro nessuno); e limitazioni di attività (importo equo, moderata quantità o un lotto contro nessuno) a causa di dispnea.

Non c'era alcuna associazione significativa tra esposizione al fumo passivo e la scuola mancante o lavoro a causa di affanno o dispnea durante l'esercizio.

"Anche se questo consiglio non è certo nuovo, discutendo di evitare il fumo di tabacco ambientale con i pazienti di asma rimane critica", ha detto il dottor Akinbami. "Occorrono nuovi strumenti per aiutare le famiglie a raggiungere l'obiettivo di ridurre l'esposizione, sia all'interno della casa e in altri ambienti."

Per ulteriori informazioni: http://www.abstracts2view.com/pas/view.php?nu=PAS12L1_2886&terms

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha